Settore VII - Servizi alla Persona

Attività e competenze dei servizi del Settore

Servizio Biblioteca

  • Organizzazione e funzionamento del servizio bibliotecario in sede: assistenza al pubblico, servizio di prestito locale, collocazione e riordino libri e altri documenti, reference, gestione servizi a pagamento, accesso a Internet;
  • Politica delle collezioni: acquisizione libri, periodici e documenti multimediali, rapporti con fornitori, scarto documenti obsoleti, gestione richieste di acquisto da parte degli utenti; acquisizioni coordinate con altre biblioteche; gestione lasciti e donazioni;
  • Gestione raccolte: trattamento catalografico, gestione catalogo on line, gestione automazione servizi e OPAC di rete;
  • Servizi di cooperazione: prestito interbibliotecario a livello di rete, regionale, nazionale e internazionale; gestione del servizio on line “Libri in rete on line” per conto della Regione Toscana; gestione banche dati in rete geografica Ultranet; gestione amministrativa servizi di rete REANET; partecipazione a progetti regionali, nazionali e europei di cooperazione e accesso a finanziamenti;
  • Servizi informativi specialistici: informazione giuridica, consulenza tesi di laurea, reference on line, servizi informativi on line; CESI (Centro per l’educazione allo sviluppo e all’integrazione), libri in lingue straniere, servizi a distanza per utenti remoti, interventi di digitalizzazione per la tutela del patrimonio;
  • Promozione e marketing della biblioteca: gestione pubblicazioni, attività di promozione dei servizi e delle raccolte, partecipazione ad eventi esterni con interventi di sostegno informativo e documentario, gestione progetto “Bibliocreatività”, produzione di gadget bibliotecari, incontri con autori, animazioni per bambini, didattica della biblioteca, letture per adulti, newsletter informativa via e-mail, gestione sito web, gestione rapporti con la stampa e con le altre biblioteche, gestione di relazioni con altri soggetti interni ed esterni all’Amministrazione per la produzione di progetti speciali (es. Bibliodonna, Parol¬e, etc.);
  • Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente

 

Servizio Scuola

  • Organizzazione e gestione delle competenze comunali relative alle scuole di ogni ordine e grado: acquisto cedole librarie e libri di testo scuole elementari, rilevazione sulla popolazione scolastica, rapporti con la Regione per elaborazione dati inerenti al diritto allo studio, rapporti con M.I.U.R./C.S.A, Direzioni Didattiche e Presidenze, gestione dei contributi provinciali, regionali, ministeriali e del Fondo Sociale Europeo per il diritto allo Studio (borse di studio, assegni di studio, buoni libro, contributi alle scuole paritarie private e comunali, PIA) rapporti con gli altri Comuni del Circondario per organizzazione e gestione degli interventi riguardanti il diritto allo studio
  • Organizzazione del servizio di trasporto scolastico
  • Organizzazione del servizio di refezione scolastica
  • Organizzazione della mensa interna -Gestione amministrativa delle tariffe dei servizi scolastici e delle domande di iscrizione ai servizi scolastici erogati dal Comune
  • Organizzazione e controllo del servizio di sporzionamento e somministrazione pasti agli alunni delle Scuole elementari, Scuole materne e medie, rapporti con Direzioni Didattiche, Ufficio del Personale, cura e gestione degli atti amministrativi
  • Gestione delle supplenze del personale scolastico; gestione delle presenze/assenze del personale scolastico educativo
  • Organizzazione di giornate sull’orientamento scolastico e collaborazione al Circondario per quello universitario
  • Trasmissione dati statistici all'ISTAT e alla Regione per finanziamenti previsti dalla legge
  • Interventi su bambini, ragazzi e adolescenti di prevenzione primaria attraverso l’attivazione di progetti, laboratori polivalenti, scambi scolastici culturali, attività sportive in orario scolastico
  • Interventi su bambini, ragazzi e adolescenti coordinati con diversi soggetti istituzionali (scuola, associazioni del territorio) attraverso la realizzazione di progetti tesi alla socializzazione ed alla integrazione dei soggetti con l’attivazione di laboratori polivalenti comunali, attività sportive, spettacoli musicali e teatrali sia in orario extrascolastico
  • Interventi sulle famiglie con figli in età infantile e adolescenziale attraverso l’organizzazione di incontri “guidati” e conferenze (educazione genitoriale)
  • Organizzazione di rassegne teatrali rivolte ai bambini e ragazzi in età scolastica (infanzia, elementari, medie inferiori) e alle loro famiglie
  • Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente

 

Servizio Educativo all’Infanzia

  • Programmazione/gestione/controllo del servizio Nidi e Centro Zerosei, con particolare riferimento alla valutazione della domanda, al rapporto domanda/offerta e al (ri)modellamento dell’offerta.
  • Individuazione dei criteri per la compilazione di una graduatoria per individuazione delle priorità d’accesso;
  • Gestione amministrativa/controllo tecnico-organizzativo dei servizi gestiti con appalto a Cooperativa sociale;
  • Gestione amministrativa delle tariffe a carico delle famiglie utenti;
  • Progettazione/gestione quotidiana del progetto di cura ed educativo dei bambini;
  • Inserimento/accoglimento/progettazione di cura ed educativa individualizzata di bambini portatori di handicap e diasagio sociale
  • Coordinamento/consulenza/supervisione psicopedagogica al progetto e al lavoro di cura ed educativo quotidiano, con particolare attenzione alle situazioni ad alta problematicità;
  • Acquisto arredi e attrezzature, materiale d’uso e didattico;
  • Realizzazione di attività promozionali/integrative del lavoro di cura ed educativo;
  • Formazione del personale -Rapporto con scuola materna/scuola elementare del territorio, al fine di realizzare la continuità educativa;
  • Rapporto con agenzie del territorio (ASL; centri di accoglienza; istituti scolastici; agenzie di formazione etc) e con CSA/Provincia/Regione
  • Parere su autorizzazioni e accreditamento strutture educative private.
  • Attività di controllo e verificare strutture educative accreditate e convenzionate;
  • Assegnazione voucher per la frequenza in strutture educative private;
  • Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente.

    Servizio Cultura, Giovani e Sport Beni e attività culturali, turismo

    • Organizzazione convegni, seminari, cicli di conferenze e pubblicazioni a carattere didattico e scientifico;
    • Progettazione, realizzazione, organizzazione e promozione di rassegne espositive temporanee di opere d'arte di genere diverso;
    • Valorizzazione, divulgazione e organizzazione di supporti utili ai visitatori del Patrimonio storico-artistico della città e del territorio mediante acquisti e donazioni, produzione di materiale scientifico e didattico, realizzazione di attività di didattica dei beni culturali;
    • Organizzazione e realizzazione di manifestazioni e iniziative culturali, collaborazione alla realizzazione di celebrazioni, commemorazioni e ricorrenze, rapporti con associazioni, Università degli studi e altri Enti istituzionali di cultura;
    • Predisposizione progetti, richieste finanziamento; -Promozione attività rivolte ai giovani, collaborazione con altri uffici del settore per promozione, organizzazione e gestione attività culturali e educative rivolte a scuole materne, elementari, medie e superiori della città. -Produzione di materiali promozionali verso il turismo, anche in rete;
    • Realizzazione di attività promozionali verso il turismo, anche in rete.
    • Museo della Collegiata: gestione convenzione con la prepositura di S. Andrea coordinamento con Sovrintendenza per attività di tutela e valorizzazione
    • Museo civico di Paleontologia: rapporti con l’Associazione GEA (gestore del Museo) per concessione contributo, gestione atti amministrativi e richieste di finanziamento.
    • Raccolta archeologica: gestione relazioni con Associazione Archeologica Medio Valdarno per costituzione dell’Antiquarium e attività ordinaria associazione.
    • Casa natale del Pontormo: progettazione e gestione delle attività di didattica dei beni culturali con le scuole del territorio.
    • Gestione Museo del Vetro -Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente Archivio Storico
    • Organizzazione e gestione della documentazione archivistica prodotta dal Comune e da altri soggetti, pubblici o privati, che abbiano ceduto o depositato presso l’ente il proprio archivio.
    • Archivio di deposito: acquisizione dei versamenti delle pratiche concluse da parte degli uffici e dei servizi, schedatura sommaria e scarto degli atti inutili.
    • Archivio storico, archivi aggregati e archivio fotografico: conservazione, eventuale acquisizione di nuovo materiale, inventariazione informatizzata e successiva messa in rete. -Servizi al pubblico di orientamento, consulenza. Attività di sorveglianza.
    • Valorizzazione dell’identità locale, in concorso con altri soggetti interni ed esterni, in particolare con le università (ricerche, mostre, convegni, pubblicazioni, didattica, ecc.) e attraverso i centri di documentazione. Attività editoriale
    • Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente Giovani
    • Interventi su giovani e adolescenti rivolti alla prevenzione, orientamento e sostegno dei percorsi formativi da realizzarsi mediante l'informazione, la valorizzazione delle capacità creative (musica, arte, teatro), la sperimentazione di alternanza scuola/lavoro; - Interventi di educazione al benessere con particolare riferimento alla prevenzione delle tossicodipendenze e dell’AIDS.
    • Rapporti con l’Associazione Il Ponte in collaborazione con il servizio Educativo all’Infanzia.
    • Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente Sport
    • Cura, promozione e organizzazione di manifestazioni sportive e del tempo libero, gestione impianti sportivi di proprietà comunale, rapporti con associazioni sportive, programmazione e organizzazione di iniziative per la diffusione delle pratiche sportive, programmazione dell'utilizzo degli impianti sportivi comunali anche scolastici, istruzione e predisposizione atti amministrativi e adempimenti connessi
    • Rapporti con le scuole per la gestione degli spazi e per l’organizzazione delle iniziative (campionati studenteschi, gare d’Istituto, ecc.)
    • Raccolta dati sulle attività sportive e sul numero dei frequentatori degli impianti sportivi.
    • Ogni altra attività in attuazione o collegamento a quanto sopra individuata con disposizione del Dirigente Risorse umane assegnate 77 di cui: n. 2 Categoria D3 n. 21 Categoria D n. 18 Categoria C n. 16 Categoria B3 n. 20 Categoria B