Verifiche al Ponte di Marcignana da martedì 26 febbraio

L'infrastruttura resterà chiusa per quindici giorni

.

Il Ponte di Marcignana o Ponte "alla Motta", sulla Sp 11, nel territorio dei Comuni di Empoli e Cerreto Guidi, sarà sottoposto dai tecnici della Città Metropolitana di Firenze ad approfondimenti di natura tecnica a partire da martedì 26 febbraio. Sono previsti carotaggi, prelievi e analisi dei materiali, a motivo dei quali la struttura resterà chiusa per 15 giorni. Saranno comunicati percorsi alternativi e anche le misure adottate per il Trasporto pubblico locale. Compiuti gli esami, sarà elaborato un progetto complessivo sulla funzionalità e la destinazione dell'infrastruttura.
Il ponte sull’Arno, che unisce la frazione empolese di Marcignana a quella cerretese di Bassa, è oggetto di un costante monitoraggio da parte della Città Metropolitana di Firenze, che viene effettuato nell'ambito di un modello unico di verifica concordato da Metrocittà, Regione Toscana, Upi Toscana e Anci, e trasmesso al ministero dei Trasporti. 
Ieri sera, lunedì 18 febbraio, i Sindaci di Empoli Brenda Barnini e di Cerreto Guidi Simona Rossetti, insieme ai responsabili della Viabilità della Città Metropolitana, hanno incontrato la cittadinanza delle frazioni per spiegare i termini della questione e le misure di viabilità che dovranno essere adottate per procedere alla verifica. 
Il Ponte di Marcignana, realizzato all'inizio degli anni Cinquanta, è stato sottoposto a lavori di manutenzione e consolidamento negli anni Ottanta.
Compiuti gli approfondimenti tecnici e riaperto il ponte, sarà redatto un progetto di fattibilità per interventi che dovessero risultare necessari. In questo caso potrebbe essere indispensabile ridefinire i cicli semaforici per adottare il senso unico alternato lasciando transitabile il ponte.

(Fonte: Città Metropolitana di Firenze)