Si conclude con un doppio concertone jazz il progetto 'Le Fiabe del Jazz 2019', parteciperanno 398 alunni e 45 insegnanti

Martedì 2 aprile 2019, ore 9.15 e 10.30, presso Sala Teatro 'Il Momento'

.

Empoli Jazz, la Biblioteca Comunale ‘Fucini’, il Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni propongono un laboratorio musicale basato sulle fiabe e cartoons, delle classi III, IV, V delle scuole primarie di Empoli.
I giganti del jazz, Monk, Armstrong, Ellington, Davis, Coltrane ‘studiati’ nelle scuole primarie grazie alle fiabe e alle musiche dei cartoons come la Carica dei 101, i Simpson, i Tre Porcellini, ma anche la Pantera Rosa. Il progetto è stato curato da Alceste Ayroldi insieme ad Empoli Jazz ed ha visto anche la partecipazione straordinaria di Pino Ninfa. 
Si chiama ‘Le Fiabe del Jazz: Jazz & Cartoons’ e il progetto si conclude con con un doppio concertone jazz finale (9.15 e 10.30) nella mattina di martedì 2 aprile 2019, presso la Sala Teatro Il Momento le classi di alcune scuole primarie del Comune di Empoli, dove assisteranno, su due turni, 398 alunni delle scuole primarie empolesi e 45 docenti.
Partecipano le scuole primarie empolesi: Baccio da Montelupo, F. Busoni, Colombo, Carrucci, Da Vinci, Don Bosco, Galillei, Michelangelo, Pascoli, Rovini e Primaria di Serravalle.
Sul palco saliranno gli stessi musicisti che hanno curato i laboratori: Daniele Malvisi sassofoni, Fabrizio Mocata piano e tastiere, Gian Marco Scaglia contrabbasso, Paul Victor Dabirè cajon e percussioni, Giovanni Paolo Liguori batteria.
Un’iniziativa culturale di Empoli Jazz in collaborazione con Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni, e Biblioteca Comunale “Renato Fucini”-Empoli, col patrocinio e sostegno della Città Metropolitana di Firenze e Comune di Empoli.
Il progetto culturale Empoli Jazz Festival: Le Fiabe del Jazz è stato presentato lo scorso 17 novembre 2018 a Bologna, al Primo Convegno Nazionale il "JAZZ VA A SCUOLA", promosso dalla Federazione Nazionale il Jazz Italiano in collaborazione col MIUR. Nel frattempo il Jazz va a scuola è diventata un'associazione facente parte della Federazione Nazionale del Jazz.