Il Ponte di Marcignana rimane chiuso per ristrutturazione

I lavori saranno conclusi entro l'inizio del prossimo anno scolastico. Continueranno ad essere operative le decisioni sul Tpl

.

In seguito alle verifiche condotte sul Ponte di Marcignana, i tecnici della Città Metropolitana hanno riscontrato criticità su una spalla della struttura. In particolare una volta ultimato lo scavo sono emersi sensibili cedimenti alle travi in cemento armato con funzione di tiranti. Hanno perciò disposto di continuare a tenere chiusa l'infrastruttura in accordo con i Comuni di Empoli e di Cerreto Guidi. Dunque mercoledì il ponte non riaprirà con senso unico alternato, come era stato ipotizzato in un primo momento. Al tempo stesso è dato il via libera a un progetto esecutivo d'intervento che sarà realizzato in modo da garantire la riapertura del ponte entro l'inizio del prossimo anno scolastico. Tale intervento in accordo con il genio civile prevede il consolidamento della spalla e ulteriori adeguamenti alla struttura al fine di rendere il ponte idoneo al transito veicolare.
Fino ad allora continueranno ad essere operative le decisioni prese in ordine al Trasporto pubblico locale.
Le attività previste sul ponte dai tecnici della Metrocittà con la fine del corrente anno scolastico verranno pertanto anticipate a questa fase di chiusura. 
Il ponte sull’Arno, che unisce la frazione empolese di Marcignana a quella cerretese di Bassa, realizzato all'inizio degli anni Cinquanta, è stato sottoposto a lavori di manutenzione e consolidamento negli anni Ottanta.
È prevista per lunedì 18 Marzo ore 21.30 una assemblea con i cittadini presso la Casa del Popolo di Marcignana alla presenza dei Sindaci dei Comuni interessati e dei rappresentanti della direzione viabilità della Città metropolitana di Firenze per eventuali domande e approfondimenti.

(Fonte: Città Metropolitana di Firenze)