Empoli: parte la campagna di Acque SpA per la sostituzione dei primi 10mila contatori dell’acqua

Si comincia lunedì 2 dicembre. Sarà installato anche un dispositivo di radiolettura. Obiettivo: rendere più semplici le attività di lettura. Preavvisi nelle zone interessate.

.

Prosegue la campagna di Acque SpA per la sostituzione massiva dei contatori dell’acqua nel Basso Valdarno: a partire lunedì 2 dicembre, farà tappa nel comune di Empoli. Il gestore idrico provvederà all’attività attraverso due aziende fornitrici, specializzate in servizi al cliente. Gli interventi di sostituzione dei contatori dell’acqua riguarderanno ogni giorno circa 500 utenze e saranno preceduti da comunicazioni di preavviso nelle strade interessate.

L’obiettivo della campagna di ammodernamento del parco contatori è quello di efficientare il servizio idrico e di rendere più semplici e veloci le operazioni di lettura dei tecnici o quelle di autolettura da parte dell’utente. A Empoli saranno circa 10mila i contatori che verranno sostituiti in questa prima fase. Successivamente, entro la prima metà del 2020, si completerà la sostituzione dell’intero parco contatori a livello comunale..

Ma c’è di più, perché con i nuovi apparecchi sarà installato anche il dispositivo di radio lettura, comunemente noto col termine walk-by; un sistema che consentirà ai letturisti di acquisire tutti i dati senza dover necessariamente aprire il vano contatore, garantendo vantaggi in termini di tempo, di facilità delle operazioni ed evitando la rimozione dei materiali protettivi applicati dai cittadini contro il freddo. Il gestore idrico raccomanda pertanto agli utenti di non rimuovere il dispositivo che troveranno già installato sul contatore.

La sostituzione dei vecchi misuratori sarà effettuata gratuitamente, senza nessun addebito di costi e non comporterà alcun intervento sull’impianto privato. La presenza degli utenti al momento della sostituzione non è dunque necessaria, tranne nei casi in cui il contatore è posto in proprietà privata: in questo caso, infatti, sarà necessario consentire l’accesso degli operatori all’interno della proprietà, ma sempre ai soli fini della sostituzione. Gli operatori saranno facilmente riconoscibili dai contrassegni posti sia sul vestiario che sulle auto di servizio. Durante l’intervento verrà effettuata una breve interruzione dell’erogazione idrica presso l’utenza, della durata di pochi minuti.

Nelle settimane successive, ciascun utente riceverà il verbale di sostituzione con le foto del vecchio e del nuovo misuratore (dal quale poter leggere i valori del numeratore e il numero di matricola). Per informazioni e chiarimenti, o per verificare l’identità dell’operatore, sarà sempre a disposizione il numero verde 800 983 389, gratuito sia da fisso che da cellulare. Ulteriori aggiornamenti saranno pubblicati anche sul sito www.acque.net.

Fonte: Acque SpA