Alessandro Bergonzoni in "Trascendi e sali"

Mercoledì 15 gennaio alle 21.00 in scena al Teatro Excelsior di Empoli

.

Empoli, 10 gennaio 2020 –  Al Teatro Excelsior di Empoli il 2020 si apre con uno degli spettacoli più attesi della stagione.

Mercoledì 15 gennaio alle 21.00 in scena Alessandro Bergonzoni con Trascendi e sali, suo quindicesimo allestimento, regia dello stesso Bergonzoni e di Riccardo Rodolfi.  

 

Alessandro Bergonzoni è un artista unico nel panorama teatrale italiano. Se è vero che i comici, o i poeti, si riconoscono dalla propria ombra, è certo che quella di Bergonzoni è netta, stagliata, riconoscibile e di assoluta qualità.

Trascendi e sali arriva dopo Urge e Nessi, spettacoli che hanno portato la sua ricerca, non solo teatrale ma di artista totale, in territori fino ad allora solo sfiorati. 

La sua peculiare comicità unita all'indignazione morale, prima che civica o politica, ha subìto sicuramente una svolta netta e decisa che approda ad un nuovo capitolo.

Un funambolo della parola, un Houdini nel giocare con il significato di ciascuna di essa tramite una scrittura ed un’oralità che fonde in modo irresistibile il non-sense geometrico di Lewis Carrol,

la disarticolazione creativa del linguaggio dei futuristi e dei surrealisti regalando alla platea testi dove ogni frase, ogni periodo crea doppi possibili livelli narrativi, significativi imprevisti, vertiginosi giochi linguistici.

Nei suoi spettacoli la platea è chiamata ad un attento gioco di ascolto, per non rischiare di ridere a scoppio ritardato, mentre Bergonzoni con un guizzo linguistico ha già aperto un nuovo scenario narrativo.

In Trascendi e sali, come sempre, più o meno mimeticamente, con i suoi “calembour” linguistici parla della complessità della nostra epoca, della nostra vita quotidiana.

Bergonzoni indaga la realtà come solo gli artisti possono definire e modificare rispetto alla loro immaginazione, al loro genio, alla loro ispirazione.

La stagione di prosa del Teatro Excelsior di Empoli è promossa dal Comune di Empoli e dalla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, con la direzione artistica della compagnia teatrale empolese Giallo Mare Minimal Teatro insieme a Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

La vendita dei biglietti verrà effettuata esclusivamente presso il Minimal Teatro di Empoli (via P. Veronese, 10) telefono 0571 / 81629 – 83758.

I biglietti, se disponibili, saranno in vendita il giorno dello spettacolo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00. I prezzi: biglietto intero € 21 - ridotto € 18; ridotto punti Coop € 10.

Le riduzioni sono previste per gli under 30 (“biglietto futuro”) e gli over 65, possessori di Carta giovani, per gruppi organizzati di oltre 15 persone e per portatori di handicap o invalidità riconosciute, opportunamente documentate; possessori Carta dello Spettatore FTS.

Confermate le iniziative di promozione: Carta dello Spettatore FTS, che offre vantaggi come il biglietto ridotto in tutti i teatri del circuito, eccetto quello in cui viene sottoscritta; Biglietto futuro, riduzioni per under 30; Carta studente della Toscana, biglietto a 8 euro per gli studenti universitari in possesso della carta; Buon compleanno a teatro, che regala il biglietto nel giorno del compleanno; Biglietto sospeso, che consente di offrire uno spettacolo a chi vive un momento di difficoltà; Diventa storyteller, per pubblicare le proprie recensioni e commenti alla serata sul sito toscanaspettacolo.it.

Per informazioni ci si può rivolgere al comune di Empoli servizio cultura giovani e sport, telefono 0571 / 757729 – 757625 e-mail cultura@comune.empoli.fi.it; Giallo Mare Minimal Teatro, telefono 0571 / 81629 – 83758, info@giallomare.it.

(Fonte: Giallo Mare Minimal Teatro)