Un nuovo bando per dare l’opportunità di ‘adottare’ le rotatorie e le aree verdi

L’assessore alle attività produttive Antonio Ponzo Pellegrini: «Un modo anche per farsi pubblicità e allo stesso tempo migliorare il decoro urbano»

.

EMPOLI – Rotatorie da ‘adottare’. Un nuovo bando di selezione è stato pubblicato oggi, venerdì 5 giugno, dal Comune di Empoli. C’è la possibilità per privati e aziende di ‘sponsorizzare’ e quindi prendersi cura di una delle rotatorie presenti sul territorio comunale, tutte poste su strade molto trafficate e in zone nevralgiche della viabilità cittadina e di ingresso e uscita alla città di Empoli. Rotatorie, ma non solo, sono previste ‘adozioni’ anche per altre aree verdi, aiuole o comunque zone di interesse, non ci si limita quindi a spartitraffico ed elementi della viabilità urbana.

Si tratta del terzo avviso pubblico che l’amministrazione comunale pubblica per selezionare soggetti a cui affidare la manutenzione e la riqualificazione di queste aree.

Per esempio la rotatoria sulla Tosco Romagnola, in zona Empoli Est, è stata adottata dalla Sammontana con la presenza anche di una installazione artistica. La rotatoria su Via Lucchese è invece curata dalla vicina Lapi Gelatine, altra azienda che ha deciso di installarvi un’opera. 

 

«Lo scopo di queste ‘adozioni’ è quello di rendere le rotatorie luoghi che possano diventare un ‘biglietto da visita’, un modo per salutare chi arriva o lascia Empoli ospitando un manufatto o un’opera, ma anche una creazione floreale. Un'azione che migliori estetica e dignità di aree verdi – ha detto l’assessore alle attività produttive Antonio Ponzo Pellegrini –, attraversate ogni giorno da migliaia di veicoli, con l'aiuto di aziende o privati che finanzino anche la manutenzione del prato. Un modo per le attività produttive di Empoli anche di farsi pubblicità e allo stesso tempo migliorare il decoro urbano. Un modo per sviluppare processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale».

L’atto convenzionale di “adozione”, avrà durata da un minimo di 1 ad un massimo di 5 anni. I soggetti pubblici o privati che eseguiranno, a proprie cure e spese, interventi di riqualificazione mediante installazioni e/o manutenzione delle aree verdi loro assegnate otterranno i benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Tutte le informazioni utili si trovano su questa pagina del sito istituzionale del Comune di Empoli.

Agli articoli 8 e 10 dell'avviso sono indicati in modo dettagliato e puntuale rispettivamente cosa deve contenere la proposta di progetto e come deve essere presentata la domanda di adozione al Comune mentre all'articolo 9 viene descritto il metodo di valutazione delle proposte pervenute. La scadenza della selezione è il 20/07/20.

AREE - Le aree individuate dal Comune sono 12: Rotatoria Lungarno Dante Alighieri (Via Cesare Battisti) (mq 283); rotatoria Via Alamanni/Via Livornese (mq 375); rotatoria Via dei Cappuccini/Via Vico (mq 870); rotatoria Via G. Di Vittorio (mq 603); rotatoria Via I° Maggio (mq 1.196); rotatoria Via Alamanni/Via Lucchese (mq 484); rotatoria Via R. Sanzio/Via San Mamante (mq 128); rotatoria Via Livornese/Via Sanzio (mq 1.756); rotatoria Via ToscoRomagnola/Via Della Piccola (mq 416); rotatoria Via Piovola (altezza polo tecnologico, mq 220), Via Pirandello (ingresso nuova Circonvallazione Sud, mq 420); aiuole Via Cherubini (mq 1.140).

In ogni caso è consentito ai potenziali sponsor avanzare specifiche richieste per la sponsorizzazione di aree non comprese in quelle individuate.