Studenti canadesi al Muve di Empoli per un corso universitario

Ospiti 2 mesi in città per la scuola estiva dell’Université du Québec à Montréal

.

EMPOLI – Due mesi, dal 12 maggio al 12 luglio, alcuni studenti canadesi saranno a Empoli per partecipare a un corso.

Sarà la prima scuola estiva dell’Université du Québec à Montréal (UQAM, Montreal, Canada) dedicata a questo tema ‘L’Italia e la sua iscrizione nel contesto europeo’. Si tratta di una iniziativa organizzata da due docenti di sociologia all’UQAM, la empolese Chiara Piazzesi e Frédérick Guillaume Dufour.

Venti studentesse e studenti in scienze sociali, politiche e umane dell’UQAM saranno in città, dove alloggeranno anche in una struttura locale, per studiare le caratteristiche della società italiana contemporanea e i rapporti tra Italia ed Europa. Il programma prevede due corsi universitari “accelerati” e una serie di visite guidate ed esplorazioni delle principali città toscane. La Città di Empoli è orgogliosa di ospitare le lezioni della Scuola Estiva UQAM in uno dei suoi spazi più significativi: sarà infatti il Museo del Vetro di Empoli a trasformare la sua saletta conferenza e in aula universitaria, nella consapevolezza che esperienze di alto livello formativo e di scambio culturale come questa possono costituire un momento di arricchimento e di confronto per la cittadinanza intera. 

Nel programma sono previste infatti anche numerose conferenze sull’Italia contemporanea tenute da studiose e studiosi di livello internazionale.

Le relazioni si terranno in francese o in inglese, e saranno aperte al pubblico. 

Di seguito la lista delle conferenze previste nel mese di maggio: 

Museo del Vetro di Empoli

17 maggio, ore 9

Massimo Cerulo (Università di Perugia) “Jeunes, émotions et vie quotidienne dans l'Italie contemporaine”.

20 maggio, ore 9

Vulca Fidolini (Università di Strasburgo), “Choix des partenaires et dynamiques migratoires en Italie. Genre, classes, rapports de pouvoir”.

23 maggio, ore 9

Giulia Ganugi (Università di Bologna), “Shapes and colors of urban governance, citizenship and commons in Italy… and not only”.

24 maggio, ore 10

Martina Cvajner (Università di Trento), “Soviet Signoras. Personal and Collective Transformations in Eastern European Migration”.

30 maggio, ore 9

Andrea Minuz (Università di Roma – La Sapienza) e Damiano Garofalo (Università Cattolica di Milano), “Cinéma et télévision dans la création de l’identité italienne”.