Strada di collegamento fra la Statale 67 e il quartiere di Serravalle, al via la progettazione

Sarà lunga poco più di 900 metri e dalla rotatoria del parco arriverà all’altezza di Via Piccola sulla Tosco Romagnola. Il sindaco Brenda Barnini: «Guardiamo avanti e pensiamo anche agli investimenti nelle infrastrutture»

 

.

EMPOLI – Primo importante passo verso la realizzazione della strada di collegamento tra la Statale 67 ‘Tosco Romagnola’ e la zona di Serravalle.

 

E’ stato affidato l’incarico per la redazione del progetto di fattibilità dell’infrastruttura che darà ossigeno alla viabilità dell’intero quartiere sportivo.

Il progetto del nuovo raccordo stradale è inserito negli atti di programmazione del Comune di Empoli nell’annualità 2020/2021 con l’obiettivo di arrivare entro quest’anno ad avere il progetto esecutivo approvato e di realizzare l’opera nel corso dell’anno 2021.

 

Il servizio di progettazione della nuova infrastruttura è infatti inserito nel piano biennale delle forniture e servizi del 2020 e previsto nel bilancio di previsione dello stesso anno, mentre la realizzazione dell’opera è prevista nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche, nell’annualità 2021.

 

«Noi guardiamo avanti con fiducia – ha detto il sindaco di Empoli Brenda Barnini –  non perché vogliamo scappare alla realtà che ci troviamo di fronte ogni  giorno, ma perché riteniamo che sia importante non smettere di ragionare sugli investimenti. Anche questo per noi significa guardare avanti. Questa strada era ed è un punto fondamentale del nostro programma di mandato».

 

Il tracciato stradale si snoda da Via di Serravalle attraversando la zona di Pontorme fino a congiungersi alla SS 67 in corrispondenza della nuova rotatoria all’intersezione con Via della Piccola.

 

Il progetto sarà seguito dall’ufficio Lavori Pubblici del Comune di Empoli diretto dall’ingegner Roberta Scardigli.   
 

La strada sarà lunga poco più 900 metri, tutta in rilevato e a due corsie, una per senso di marcia. In fase di redazione del progetto di fattibilità tecnico-economica saranno valutate le varie soluzioni progettuali possibili e sarà scelta quella ritenuta migliore sia in termini tecnici sia economici, compreso la possibilità di inserire o meno rotatorie alle intersezioni stradali.

La strada interseca Via di San Martino a Pontorme, Via di Cortenuova e Via Pontorme.
L’opera al momento ha un
costo complessivo stimato di oltre un milione e mezzo di euro.