Stagione teatrale a Empoli: in scena una vera e propria parata di stelle

Dal 4 ottobre diritto di prelazione per i vecchi abbonati, prezzi invariati. Autori ed opere espressione della più grande tradizione scenica e letteraria. Fra i nomi Alessio Boni, Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Ficarra e Picone, Maria Amelia Monti, Roberto Citran, Maria Cassi e il jazzista Paolo Fresu

.

Da novembre marzo sei spettacoli imperdibili. È in sintesi questa la stagione di prosa che sarà ospitata al Teatro Excelsior promossa dal Comune di Empoli e dalla Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, con la direzione artistica della compagnia empolese Giallo Mare Minimal Teatro insieme a FTS onlus.

Un cartellone di grande spessore che include proposte legate ad alcuni autori ed opere espressione della più grande tradizione scenica e letteraria quali le Rane di Aristofane, Questi Fantasmi di Eduardo De Filippo, il Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Ma anche titoli più contemporanei come Bella Figura della grande drammaturga francese Yasmina Reza o spettacoli incentrati sul rapporto fra teatro e musica come Tempo di Chet, dedicato al grande jazzista Chet Baker, scritto da Leo Muscato e con musiche originali, eseguite dal vivo, di Paolo Fresu o il SuoniEmozioni della sempre più brava, attrice-cantante-clown del teatro italiano: Maria Cassi.

Nei sei appuntamenti si avrà l'opportunità di vedere in scena una vera e propria parata di Stelle del Teatro e dello Spettacolo: Alessio Boni, Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Francesco Scianna, Ficarra e Picone, Alessandro Averone, Maria Amelia Monti, Roberto Citran, Maria Cassi, il jazzista Paolo Fresu e Gianfelice Imparato con Carolina Rosi alla guida della compagnia erede del patrimonio artistico di Eduardo e Luca di Filippo.

Sei date che porteranno a Empoli le maggiori produzioni italiane e le compagnie teatrali della grande tradizione, il tutto con prezzi di abbonamenti e biglietti ancora una volta invariati. Ormai da qualche anno la stagione di prosa empolese è al primo posto in Toscana per la più alta media di spettatori per spettacolo fra tutte le sale da 500 posti attive nella regione. Un risultato straordinario che tenta di replicare anche per questa nuova stagione.

“L’inizio di questa nuova stagione ci dà l’opportunità di ringraziare tutti coloro che in quelle passate hanno fatto registrare il tutto esaurito agli spettacoli nel nostro teatro. Un bel segnale per la cultura a Empoli – evidenzia l’assessore alla cultura del Comune di Empoli Eleonora Caponi – una conferma dell’attenzione e della sensibilità che il pubblico empolese ha sempre avuto per questi appuntamenti. La prosa è sempre un bel momento di incontro, di confronto, di socializzazione e approfondimento e, com’è giusto che sia, anche di divertimento. Il teatro a Empoli è un punto fondamentale della grande offerta culturale che il Comune, insieme ad altri partner, riesce a proporre ai cittadini”.

“I risultati importanti conseguiti di anno in anno dal Teatro Excelsior di Empoli sono una sfida per migliorare sempre la qualità della proposta. Per la stagione 2018-2019, l’investimento culturale ed economico, condiviso da Fondazione Toscana Spettacolo onlus, il primo circuito multidisciplinare italiano, con l’Amministrazione comunale e Giallo Mare Minimal Teatro – sottolinea la presidente di FTS, Beatrice Magnolfi – si esprime in un progetto pensato per la città di Empoli, in cui la trasversalità dei generi si intreccia con l’attenzione alle urgenze dei nostri giorni. Quella del Teatro Excelsior è, infatti, una stagione in continuo dialogo fra tradizione e nuova drammaturgia, teatro e arti contemporanee, pensata per gli spettatori di ogni età. In vista del suo trentennale (autunno 2019), in questa stagione FTS ha organizzato alcune iniziative promozionali rivolte al pubblico per offrire nuove occasioni di vivere lo spettacolo e di raccontare l’esperienza a teatro: carta dello spettatore FTS, biglietto sospeso, biglietto futuro, buon compleanno a teatro, carta dello Studente della Toscana”.

“L’esito di questi ultimi anni di lavoro, che hanno visto l’aumento in qualità degli spettacoli proposti, l’apertura della stagione teatrale a nuove forme del contemporaneo, l’avvio ed il consolidamento di relazioni positive e vitali con il tessuto cittadino, trova compiuta sintesi nella proposta di questa stagione teatrale. Anche quest’anno la stagione troverà una sua specifica cifra nella ricca offerta di spettacoli di genere diverso, che catturano pubblici eterogenei e garantiscono il massimo della professionalità e della qualità del teatro nazionale”, così Renzo Boldrini, direttore di Giallo Mare Minimal Teatro.

La stagione

Lunedì 5 novembre

BELLA FIGURA

di Yasmina Reza

regia Roberto Andò

con Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Anna Ferzetti, David Sebasti

e con la partecipazione di Simona Marchini

produzione Gli Ipocriti Melina Balsamo

Roberto Andò cura la prima messa in scena in Italia di questo testo di Yasmina Reza, tra le più apprezzate drammaturghe francesi contemporanee; un cast d’eccezione per una pièce di straordinaria sensibilità, capace di catturare a pieno l’attenzione del pubblico senza attimi di vuoto.

Lunedì 19 novembre

LE RANE

di Aristofane

regia Giorgio Barberio Corsetti

con Salvo Ficarra e Valentino Picone

Valeria Almerighi, Gabriele Benedetti, Gabriele Portoghese, Giovanni Prosperi, Francesco

Russo, Roberto Rustioni, Roberto Salemi.

produzione INDA - Istituto Nazionale del Dramma Antico

riallestimento Teatro Biondo Palermo, Teatro Stabile di Napoli, Fattore K

Dopo lo straordinario successo al Teatro Greco di Siracusa e la grande audience televisiva, arrivano sul palcoscenico cittadino Ficarra e Picone nell’impresa di far ridere con un testo teatrale di più di duemila anni. Le Rane, sfrondato dagli anacronismi, dimostra che per il genere comico può esistere una lunga conservazione, che consenta di ridere anche oggi, consapevolmente, di un testo classico.

Martedì 11 dicembre

SUONIEMOZIONI

di e con Maria Cassi

produzione compagnia Maria Cassi

Dai primi baci alle feste in casa, dagli innamoramenti giovanili sino ai tradimenti: sono solo alcuni dei temi che, con leggera ironia e con la sua grande verve teatrale, Maria Cassi ripropone in questo spettacolo che sa cogliere, nelle musiche e nei testi di Battisti-Mogol, profondità interpretative di rara comicità e forza drammatica.

Giovedì 24 gennaio

TEMPO DI CHET

La versione di Chet Baker

testo Leo Muscato e Laura Perini

musiche originali Paolo Fresu

regia Leo Muscato

con Paolo Fresu tromba, Dino Rubino piano, Marco Bardoscia, contrabbasso

e con Alessandro Averone, Rufin Doh, Simone Luglio, Debora Mancini, Daniele Marmi, Graziano Piazza, Mauro Parrinello, Laura Pozone

produzione Teatro Stabile di Bolzano

Chet Baker è una delle icone musicali più controverse e discusse; il grido più struggente del ventesimo secolo. In un’altalena fra passato e presente affiorano fatti ed episodi disseminati lungo l’arco della sua esistenza, da quando bambino suo padre gli regalò la prima tromba al momento prima della caduta dalla finestra di un albergo di Amsterdam.

Martedì 19 febbraio

QUESTI FANTASMI!

di Eduardo De Filippo

con Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo

Paola Fulciniti, Giovanni Allocca, Gianni Cannavacciuolo

Viola Forestiero, Federica Altamura, Andrea Cioffi

regia Marco Tullio Giordana

produzione Elledieffe – La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo

Marco Tullio Giordana porta in scena La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo in Questi fantasmi!, una delle opere più note del teatro contemporaneo firmate Eduardo. In un testo dal perfetto equilibrio tra tragico e comico, emergono le peculiarità ambivalenti di una Napoli grandiosa e miserabile del dopoguerra.

giovedì 28 marzo

DON CHISCIOTTE

regia Alessio Boni, Aldorasi e Marcello Prayer

Alessio Boni, Marcello Prayer, Serra Yilmaz

adattamento Francesco Niccolini

liberamente ispirato al romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra

drammaturgia di Alessio Boni, Roberto Aldorasi, Marcello Prayer e Francesco Niccolini

produzione Nuovo Teatro

Alessio Boni è Don Chisciotte, eroe visionario che lotta inseguendo ideali etici perduti, un cavaliere pazzo ma romantico, immortale per grandi e piccini. In scena con lui Serra Yilmaz (musa di cinema e teatro).

Prezzi e riduzioni

Come già detto sono rimasti invariati i prezzi: abbonamento intero €  100 - ridotto €  86; biglietto intero € 21 - ridotto € 18; ridotto punti Coop € 10. Le riduzioni sono previste per gli under 30 e gli over 65, possessori di Carta giovani, per gruppi organizzati di oltre 15 persone e per portatori di handicap o invalidità riconosciute, opportunamente documentate. Per gli studenti universitari, possessori della carta Studente della Toscana, biglietto € 8.

Timing vendita abbonamenti e biglietti

La vendita degli abbonamenti e dei biglietti verrà effettuata esclusivamente presso il Minimal Teatro di Empoli (via P.Veronese, 10) telefono 0571 / 81629 – 83758.

Da giovedì 4 a sabato 13 ottobre diritto di prelazione riservata ai vecchi abbonati (agli abbonati della passata stagione è offerta la possibilità di confermare il proprio posto in anticipo rispetto alla campagna per le nuove vendite, o di cambiarlo), con i seguenti orari dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 17.30.

Le variazioni da parte di vecchi abbonati saranno possibili mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

I nuovi abbonamenti saranno in vendita da sabato 20 a venerdì 26 ottobre con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.00.

I biglietti per i singoli spettacoli saranno disponibili da sabato 27 ottobre a martedì 30 ottobre  dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00 e lunedì 5 novembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, oltre che nei giorni di spettacolo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

Per informazioni ci si può rivolgere al comune di Empoli servizio cultura giovani e sport  telefono 0571 / 757729 – 757625 e-mail cultura@comune.empoli.fi.it; Giallo Mare Minimal Teatro telefono 0571 / 81629 – 83758, info@giallomare.it.