Prosa all’Excelsior, omaggio a Mogol/Battisti con l’inarrestabile Maria Cassi in SuoniEmozioni

Lunedì 19 novembre alle 21. Lo spettacolo indaga l’universo musicale/canoro

.

EMPOLI – Secondo appuntamento con la stagione di prosa del Teatro Excelsior, promossa da Comune di Empoli e da Fondazione Toscana Spettacolo insieme a GialloMare Minimal Teatro.

‘SuoniEmozioni’ è il titolo dello spettacolo in scena lunedì 19 novembre, alle 21, di e con Maria Cassi, una produzione della sua omonima compagnia.

L’evento era stato programmato per martedì 11 dicembre, ma è stata invertita la data con ‘Le Rane’ di Ficarra e Picone che andranno in scena martedì 11 dicembre. Maria Cassi quindi anticipa la sua performance a lunedì prossimo. 

LA PROTAGONISTA - Maria Cassi, autrice ed interprete di questo spettacolo, è una funambola dell’arte mimica e della più sofisticata “clownerie”. Un’attrice capace di far ridere la platea fino alle lacrime, raccontando la quotidianità che ci circonda con i suoi personaggi che come per magia, grazie solo ad un’improvvisa postura del corpo, una smorfia, un guizzo vocale compaiono davanti a noi. Personaggi che potrebbero essere usciti dalla poetica di Zavattini o il primo Fellini. La Cassi usa un vocabolario di scena che è un guazzabuglio d’ italiano, di fiorentino più o meno marcato, francese o inglese maccheronico, onomatopee da cartone animato, giapponese onirico il tutto frullato in un “gramelot” degno della scuola di Dario Fo.

Contagiosa, irresistibile, imprevedibile. Il gioco teatrale, se vogliamo la corrente simpatica, che Maria Cassi riesce a stabilire col pubblico è fatto di queste cose: complicità, inarrestabilità, imprevedibilità. Nel continuo infrangere il muro del suono del dejà vu e del consuetudinario, del politicamente corretto e del drammaturgicamente appropriato, Maria diventa clown espressionista e marionetta futurista, attrice tragic/omica e cabarettista krausiana, comica dell’arte e surreale ballerina balinese. Il fatto che poi sappia anche brillantemente cantare (o recitar cantando) la rende ancora più comunicativa e brillante, consapevole delle proprie virtù e dei propri vocabolari, un giocoliere dello stare in scena con se stessa e con tutte le sfumature possibili e incalcolabili che questo mettersi alla ribalta comporta.

LO SPETTACOLO - L’omaggio a Mogol/Battisti, condito insieme a Marco Poggiolesi, è afflato generazionale, catapulta impressionista, battiti di cuore che se vuoi chiamale  semplicemente emozioni, un linguaggio sentimentale e una temperatura ambientale, ma anche un sano pretesto per completare e arricchire il “corpus cassiano”, il suo movimentato contrappunto fisico, la sua incalzante vis comica, la cosmica liquidità di un riverbero colloquiale che inizia fischiettando e finisce in un esilarante, turbinante grammelot. E allora tutto, o quasi, ci ritorna in mente.

In SuoniEmozioni la Cassi, accompagnata alla chitarra dal bravo Marco Poggiolesi, indaga l’universo musicale/canoro legato al mitico duo aurorale Battisti-Mogol che ha fatto da sfondo a differenti generazioni di giovani per i loro primi innamoramenti, baci e tradimenti. Vicende, atmosfere ed emozioni che l’attrice fiorentina utilizza per costruire le sue irresistibili “gag”.

PROGRAMMA -

Il cartellone della stagione prosegue poi con Ficarra e Picone con Le Rane l’11 dicembre; il 24gennaio imperdibile Tempo di Chet, dedicato al grande jazzista Chet Baker, scritto da Leo Muscato e con musiche originali, eseguite dal vivo, di Paolo Fresu; martedì 19 febbraio Questi Fantasmi di Eduardo De Filippo e per finire in bellezza giovedì 28 marzo il Don Chisciotte di Miguel de Cervantes, con Alessio Boni e l’adattamento di Francesco Niccolini.

Gli spettacoli inizieranno alle 21.00.

La vendita dei biglietti verrà effettuata esclusivamente presso il Minimal Teatro di Empoli (via P.Veronese, 10) telefono 0571 / 81629 – 83758, con queste modalità: lunedì 5 novembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00, oltre che negli altri giorni di spettacolo dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

Per informazioni ci si può rivolgere al comune di Empoli servizio cultura giovani e sport telefono 0571 / 757729 – 757625 e-mail cultura@comune.empoli.fi.it; Giallo Mare Minimal Teatro telefono 0571 / 81629 – 83758, info@giallomare.it