‘Pacchetto scuola’: dal 13 maggio al 27 giugno via alle richieste degli incentivi economici per l’anno scolastico 2020-2021

Destinato a studenti residenti in Toscana, che sono iscritti a una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali

.

EMPOLI - E’ stato pubblicato il bando regionale per l’assegnazione dell’incentivo economico, “Pacchetto scuola”, relativo all’anno scolastico 2020 – 2021, destinato a studenti residenti in Toscana, che sono iscritti a una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali. Un’azione che va nella direzione del diritto allo studio, per garantire pari opportunità di accesso all’istruzione scolastica, offrendo contributi monetari per sostenere le spese per acquisto di libri e altro materiale didattico, oppure per usufruire di servizi scolastici, a favore delle famiglie con condizioni socio economiche difficili. 

QUANDO È POSSIBILE PRESENTARE LA RICHIESTA? - Le domande di ammissione al bando possono essere compilate e consegnate a partire da mercoledì 13 maggio sabato 27 giugno 2020 con allegata la fotocopia del documento di identità del dichiarante. 

Modulo di domanda on-line

REPERIBILITÀ DEL BANDO - Il presente bando è reperibile sul sito del Comune di Empoli, nella scheda informativa, a questo link.

Inoltre, è possibile richiedere informazioni al Comune – Ufficio Scuola al numero di telefono 0571 757727 (dal lunedì al venerdì, orario 9-13), anche inviando una e-mail all’indirizzo scuola@comune.empoli.fi.it . 

REQUISITI - Per essere erogato il ‘Pacchetto scuola’ sono necessari alcuni requisiti, come l’ISEE (Indicatore Socio Economico Equivalente) del nucleo familiare che non deve superare il valore di 15.748,78 euro; l’iscrizione alla scuola secondaria di primo e secondo grado o ad un percorso di Istruzione e Formazione Professionale ad una scuola secondaria di secondo grado o ad una agenzia formativa accreditata; la residenza nel Comune di Empoli. 

GRADUATORIA - Sarà stilata una graduatoria che verrà pubblicata mediante affissione all’Albo Pretorio del comune di Empoli e sul sito istituzionale dello stesso. I dichiaranti che hanno presentato domanda di partecipazione, possono inoltrare ricorso avverso a tale graduatoria entro e non oltre i 15 giorni successivi dalla sua pubblicazione. Il ricorso dovrà essere indirizzato al Comune di Empoli, via Giuseppe del Papa, 41.