“Mercatale in Empoli”, tante gustosità e novità nostrane in mostra

Sabato 2 novembre dalle 8 alle 13, Via Bisarnella. Dal formaggio brioso di pecora da Volterra, all’arista alle mele di Montespertoli, al pane di grani antichi da Lastra Signa, all’immancabile cipolla di Certaldo

.

EMPOLI – Da piazza della Vittoria a Via Bisarnella, in un attimo le ricchezze del territorio locale toscano in mostra. E’ il sabato del “Mercatale in Empoli” che si ripete anche il prossimo 2 novembre 2019, con proposte sempre più all’insegna dell’unicità, della gustosità e dell’eccellenza dei prodotti. Dal formaggio brioso di pecora da Volterra, all’arista alle mele di Montespertoli, al pane di grani antichi da Lastra Signa, all’immancabile cipolla di Certaldo e tanto altro. 

CHI ESPONE QUESTO SABATO - Le aziende presenti porteranno sui banchi del Mercatale specialità per soddisfare anche i palati più esigenti. Tanta qualità e stagionalità.

L’azienda agricola I formaggi di Maria con il brioso di pecora e formaggi a latte crudo da Volterra; carne ed affettati dell’azienda agricola di Roberto Romagnoli e la sua arista alle mele; il profumo del pane di grani antichi del forno Romolino, tornati alla gloria, tutti da riscoprire non solo per le loro certificate proprietà nutritive ma anche in quanto espressione del nostro patrimonio culturale. Romolino proporrà il suo pane di grano antico alla cipolla di Certaldo da Lastra a Signa.

Non mancheranno le verdure dell’azienda empolese Bioeat e l’azienda agricola di Luigina con la cipolla di Certaldo e le erbette di campo. Ultimi ma non per ultimi gli affettati di Marco da Castelfiorentino. 

All’esterno dei bianchi gazebi del ‘Mercatale’ i ciclamini di Sandro Sassetti e le piante dei Vivai Petreti di Bottegone (Pistoia).