“Leggere per Leggere. La lettura oltre la scuola”, gli studenti incontrano gli autori

Il progetto riguarda tutte le biblioteche della Rete REA.net e le scuole secondarie di primo grado del territorio dell’Empolese-Valdelsa e Valdarno. Da martedì 12 a mercoledì 27 marzo

.

EMPOLI - La Rete di biblioteche REA.net si prepara per accogliere gli autori del progetto “Leggere per leggere. la lettura oltre la scuola”, giunto quest’anno alla sua III edizione. Da domani, martedì 12 marzo e fino a mercoledì 27 marzo 2019, il progetto arriva alla sua fase finale in cui gli studenti incontreranno gli autori.

Il programma della rassegna di promozione della lettura riguarda tutte le biblioteche della Rete REA.net e le scuole secondarie di primo grado del territorio dell’Empolese-Valdelsa e Valdarno.

Una rete di buone pratiche per la crescita di donne e uomini, lettori e cittadini, di domani.

Quest’anno “Leggere per leggere” scende in campo con una ‘rosa’ di cinque autori: GIUSEPPE FESTA, che incontrerà le classi di Vinci, Cerreto Guidi e Capraia e Limite sull’Arno; GUIDO SGARDOLI, che farà visita a Castelfranco di Sotto, Montaione e Gambassi Terme; ZITA DAZZI per Santa Croce sull’Arno, Montelupo Fiorentino e Fucecchio; GABRIELE CLIMAper Castelfiorentino, Montespertoli e Certaldo ed infine PATRIZIA RINALDI per le secondarie di primo grado di Empoli. Unpreludio importante che accompagnerà i ragazzi a Leggenda, Il Festival della Lettura e dell’ascolto promosso dal Comune di Empoli che si svolgerà dal 16 al 19 maggio 2019.

 

COSA E' LEGGERE PER LEGGERE? E’ un progetto che nasce dalla volontà di promuovere una lettura di qualità per i ragazzi e sostenere il lavoro degli insegnanti con particolare attenzione alla scelta dei libri da proporre agli alunni. Il progetto nasce nell’anno scolastico 2016/2017 con l’obiettivo di promuovere la collaborazione attiva tra le scuole secondarie di primo grado e le biblioteche presenti sul territorio. Il programma prevede una prima fase di formazione dedicata agli insegnanti sui temi della promozione della lettura, seguita da laboratori e incontri di approfondimento per i ragazzi sugli autori ospitati, e si conclude a primavera con la visita degli autori nelle classi. A monte, la produzione di una bibliografia tematica ragionata, quest’anno interamente rinnovata con oltre 50 consigli di lettura per ragazzi, arricchiti da curiosità dal mondo del cinema o dal web, e da consigli di lettura per gli stessi insegnanti che vogliano approfondire gli argomenti trattati. La brochure viene consegnata alle classi all’inizio dell’anno, insieme ad un manifesto che riporta le copertine di tutti i libri recensiti, e su cui i ragazzi possono esprimere il loro parere sui libri letti durante l’anno.

La formazione ha ospitato Cristina Bartoli (pedagogista ed esperta di promozione della lettura, coop. PromoCultura) eGiuseppe Bartorillà (Responsabile della Biblioteca per ragazzi di Rozzano (MI), Premio Andersen 2014 e responsabile del progetto Digital Readers. Libri e letture per bambini e ragazzi ai tempi del web 2.0).

I NUMERI DI “LEGGERE PER LEGGERE” - Agli incontri che si sono svolti tra ottobre novembre scorsi hanno partecipato 80 insegnanti delle scuole di tutto il circondario. Sono state invece 91 le classi coinvolte nei laboratori di approfondimento sugli autori, ospitate nelle 13 biblioteche della rete REAnet, dove hanno potuto parlare con gli esperti dei libri letti, delle particolarità di trame, stili ed espedienti narrativi tramite giochi, laboratori e momenti di condivisione. Una vivace ed efficace preparazione per la fase finale, la più attesa e che sta per cominciare.

 

UN APPROFONDIMENTO SUGLI AUTORI

Giuseppe Festa - Laureato in scienze naturali, si occupa di educazione ambientale. Appassionato musicista, è cantante e autore del gruppo Lingalad. Protagonista del premiato film documentario Oltre la Frontiera, è autore di diversi reportage sulla natura trasmessi dalla Rai. Ha pubblicato i romanzi Il passaggio dell’orso (Salani, 2013; Mondadori Scuola, 2014),L’ombra del gattopardo (Salani, 2014), La luna è dei lupi (Salani, 2016) e Cento passi per volare (Salani, 2018), tradotti e pubblicati anche all’estero.

Guido Sgardoli - Nato a San Donà di Piave (VE), vive e lavora a Treviso. Veterinario, ha coltivato insieme agli studi la passione per il disegno, l'animazione e la scrittura. Dopo l'esordio con Salani nel 2004, numerosissimi titoli di narrativa dedicata al pubblico dei bambini, dei ragazzi e degli adolescenti con i più importanti editori italiani. Molte le traduzioni all'estero. Alcuni dei titoli più importanti sono: The frozen boy (San Paolo 2011), Dragon boy (Piemme 2015), Nemmeno un giorno (con Antonio Ferrara, Il Castoro 2014), Il giorno degli eroi (Rizzoli 2014), The Stone (Piemme 2017) L’isola del muto (San Paolo 2018). Vincitore del Premio Andersen nel 2009 come Miglior Scrittore, nel 2015 Il giorno degli eroi e nel 2018 per L’isola del muto.

Zita Dazzi - È nata nel 1965 a Milano ed è cresciuta a Roma. Ha frequentato il liceo classico, studiato a New York e all’Università Statale di Milano (scienze politiche). Lavora per La Repubblica dal 1989 e si occupa principalmente di cronaca, temi sociali, immigrazione, disagio economico, terzo settore, scuola, cultura. Per La Repubblica è stata autrice di un reportage molto apprezzato nel 2010, per fare il quale ha girato a Milano per 24 ore vestita con un burqa. E’ scrittrice molto amata di libri per ragazzi; ha scritto molti libri, tra i quali: La banda dei gelsomini (il Castoro 2017), Il mondo di Teo(il Castoro 2013), Pensami Forte (Lapis 2017), Bella e Gustavo (il Castoro 2014), La valigia di Adou (il Castoro 2017).

Gabriele Clima - Scrittore e illustratore per ragazzi, ha pubblicato moltissimi libri per diverse fasce d’età, dalla prima infanzia alla narrativa per giovani adulti. Tiene incontri e laboratori nelle scuole sulla lettura e la scrittura, proponendo la letteratura per ragazzi come strumento per leggere e comprendere la realtà contemporanea. Le sue storie toccano spesso tematiche sociali quali il disagio, la diversità, l’integrazione, l’immigrazione. È autore di numerosi libri per adolescenti e preadolescenti, fra i quali Il sole fra le dita (San Paolo 2016), Continua a camminare (Feltrinelli 2017), L’estate che divenni partigiana (Mondadori 2017) e La stanza del lupo (San Paolo 2018). I suoi libri sono stati tradotti in una quindicina di lingue. Il sole fra le dita ha vinto il premio Andersen 2017 come miglior libro oltre i 15 anni, ed è entrato nella selezione IBBY dei 50 migliori libri al mondo che parlano di disabilità.

Patrizia Rinaldi - Vive e lavora a Napoli. È laureata in filosofia e si è specializzata in scrittura teatrale con Francesco Silvestri. Ha partecipato a progetti didattici diretti da Maria Franco presso l’Istituto Penale Minorile di Nisida, cura incontri di lettura e scrittura per ragazzi. Nel 2016 vince il Premio Andersen come ‘Miglior Scrittore’. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo la graphic novel Adesso scappa (Sinnos 2014), Federico il pazzo, vincitore del premio Leggimi Forte 2015 e finalista al premio Andersen 2015 (Sinnos 2014), Mare giallo (Sinnos 2012), Rock sentimentale (El 2011), Piano Forte(Sinnos 2009). Nel 2017 vince il premio Andersen con La compagnia dei soli per Miglior libro a fumetti; nello stesso anno pubblica anche Un grande spettacolo e nel 2018 il suo ultimo titolo è 2x1=2.