Leggenda, un Festival per le scuole Oltre mille gli studenti alla 1a giornata

Brenda Barnini: «Frutto di mesi di lavoro che hanno coinvolto la biblioteca, gli insegnanti e i ragazzi stimolando alla lettura e alla curiosità verso il libro». Incontri, letture, laboratori e spettacoli anche sabato e domenica

Leggenda, un Festival per le scuole  Oltre mille gli studenti alla 1a giornata


EMPOLI – È stata davvero una piccola invasione quella che ha visto centinaia di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, entrare e sedersi nei padiglioni e negli spazi di Leggenda per ascoltare, sorridere e sognare insieme agli autori e agli artisti ospiti della prima edizione del festival della lettura e dell’ascolto.

SCUOLE - I numeri della prima mattina dell’evento, iniziato con lo ‘sbarco’ di alcuni pullman alle porte del centro storico, parlano di 47 classi fra scuola dell’infanzia, primaria e medie.

Ma il ‘via vai’ di studenti e insegnanti proseguirà anche domanisabato 26 maggio, e domenica 27 maggio.

Non solo tutti gli asili nido del Comune di Empoli saranno presenti a Leggenda sabato 26 e domenica 27 in spazi allestiti appositamente per loro nella biblioteca comunale e in cui saranno organizzate letture, incontri e piccoli interventi con bambini e genitori.

 

SINDACO - «Una grande partenza per una manifestazione interamente pensata per i nostri bambini e ragazzi. La partecipazione numerosa di questa mattina – spiega il sindaco Brenda Barnini, che ha inaugurato l’evento stamani al Palazzo delle Esposizioni – è il frutto di mesi di lavoro che hanno coinvolto la biblioteca, gli insegnanti e i ragazzi stimolando alla lettura e alla curiosità verso il libro. È stato emozionante vedere le sale piene di bambini e ragazzi attenti e coinvolti nei primi appuntamenti di Leggenda».

 

NUMERI - Gli incontri con gli autori nella tre giorni del festival sono 97 di cui: 50 per la scuola primaria, 14 per la scuola del'infanzia, 33 per la scuola secondaria di I grado.

Gli autori presenti, che hanno già iniziato confronti e piccole conferenze di fronte agli alunni, sono 31.

In totale gli eventi in programma nella tre giorni di Leggenda sono 74.

Le prenotazioni raccolte dalla biblioteca comunale ‘Renato Fucini’ per tutti questi appuntamenti sono state 1350 a cui si aggiungono i visitatori che potranno accedere liberamente ai vari incontri ed eventi.

Anche per questo, nell’organizzazione sono attivi e stanno lavorando 60 volontari ‘leggendari’. Leggenda va dal Complesso degli Agostiniani, quindi la biblioteca comunale ‘Renato Fucini’, tre padiglioni sistemati nello stesso Chiostro, in piazza Farinata degli Uberti e poi piazza del Popolo; quindi il Palazzo delle Esposizioni che ospita la sera dopo cena VirusLibro, poi spettacoli al Minimal Teatro, alla Sala Teatro Il Momento e poi il Museo del Vetro, il Parco Mariambini e le tre librerie cittadine: Rinascita, Cuentame e San Paolo.

- Le scuole coinvolte -

Infanzia: Monterappoli, Rodari, Pianezzoli, Peter Pan, Ponzano

Primaria: di Baccio da Montelupo, Calasanzio, Cascine, Corniola, Leonardo Da Vinci, Michelangelo, Ponte a Elsa, Pontorme, Ponzano, Pozzale, Serravalle

Secondaria di I° grado: varie classi della Busoni-Vanghetti, del Calasanzio e della scuola di Limite sull’Arno, ma anche la scuola media Toniolo di Pisa che sabato sarà presente con una 1a classe.

INFOPOINT e PRENOTAZIONI – Per tutte le informazioni sono stati predisposti due punti informazioni, all’ingresso della biblioteca, nella ‘ex macelleria’ di Via dei Neri, e in Piazza Farinata degli Uberti. Leggenda propone eventi a ingresso libero e altri su prenotazioni, si ricorda che le prenotazioni sono già chiuse.

Il programma su www.leggendafestival.it