Leggenda 2021 attende bambini e famiglie. Sarà on line e con tante ricchezze letterarie

Dal 6 al 9 maggio. Già ad aprile i primi appuntamenti per bambini. Il sindaco Brenda Barnini: «Rappresenta il compendio del nostro impegno per promuovere la lettura e la diffusione dei libri»

.

EMPOLI – Torna Leggenda, festival della lettura e dell’ascolto organizzato dal Comune di Empoli, che si terrà da giovedì 6 a domenica 9 maggio 2021. La novità di questa edizione è che tutti gli eventi saranno fruibili in modalità online.

Già ad aprile alcuni appuntamenti, rivolti agli insegnanti ed ai bambini, anticipano il festival all’interno della cornice di Aspettando Leggenda.

«Il nostro amato festival della lettura torna ancora più ricco e coinvolgente. L’annullamento dell’edizione 2020, già tutta organizzata e pronta a partire – spiega il sindaco di Empoli Brenda Barnini – è stato uno dei grandi dispiaceri dello scorso anno. Non potevamo fare altrimenti in piena pandemia, ma già in quei giorni abbiamo iniziato a pensare all’edizione futura che ormai  è alle porte. Ringrazio tutti coloro che si impegnano in questa grande manifestazione. Operatori culturali, insegnanti e gli stessi bambini e ragazzi che negli anni sono riusciti a far riconoscere a Empoli il titolo di ‘Città che legge’. Una delle nostre missioni è garantire l’accesso ai libri e alla lettura, promuovere la lettura fra i più piccoli. Leggenda rappresenta il compendio di tutto questo». 

Il festival, organizzato dalla Biblioteca comunale “Renato Fucini”, in collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro, il Centro Studi “Bruno Ciari”, le librerie cittadine (Soc. Cooperativa Libreria Rinascita, Libreria Cuentame e Libreria San Paolo) e la cooperativa PromoCultura e con il supporto tecnico della Fondazione Sesa, propone incontri con autori, tavole rotonde, spettacoli e laboratori rivolti a bambini e ragazzi, ma anche alle famiglie, agli insegnanti, educatori ed esperti, e in generale a tutti gli amanti delle storie e della lettura.

Leggenda, anche in questa nuova edizione online, è e rimane teatro d'incontro fra scrittori, artisti, educatori, librai e lettori-ascoltatori, per promuovere la lettura, fino dalla più tenera età, come indispensabile tecnologia "fantastica" per sognare mondi possibili e promuovere l'ascolto come attitudine all'incontro con l'altro e l'altrove.

INCONTRI E LABORATORI CON GLI AUTORI - Il programma rivolto alle scuole, nelle mattine di giovedì 6 e venerdì 7 maggio, prevede un fitto calendario di incontri online con gli autori per le classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado del Comune di Empoli: gli insegnanti e gli alunni da gennaio stanno partecipando ad appuntamenti formativi e laboratori di sperimentazione teatrale a partire dai libri degli autori che incontreranno nei giorni del festival.

Nei pomeriggi di giovedì e venerdì e per tutto il fine settimana di Leggenda saranno moltissime le occasioni per partecipare agli incontri e ai laboratori, tutti gratuiti, tenuti da alcuni tra gli autori più importanti e di qualità all’interno del panorama della letteratura per l’infanzia: alcuni appuntamenti saranno aperti e trasmessi in diretta streaming sui canali social del festival, altri, come per esempio i laboratori, saranno a numero chiuso su prenotazione.

Il personale dei servizi educativi per la prima infanzia di Empoli realizzerà un ricco programma dedicato ai piccolissimi, con letture ad alta voce, narrazione e drammatizzazione, che saranno pubblicati sui canali del Festival.

 

GLI AUTORI – La rosa degli autori che prenderanno parte al festival Leggenda è anche questo anno molto ampia e di altissima qualità. Nei quattro giorni del festival terranno incontri con le classi, incontri liberi, laboratori, incontri formativi, tavole rotonde e presentazioni.

Gli autori confermati sono:

-per i più piccoli: Fuad Aziz, Silvia Bonanni, Nicola Brunialti, Michele D’Ignazio, Claudia Fachinetti, Simone Frasca, Chiara Lorenzoni, Sara Marconi, Elisa Mazzoli, Cristina Petit, Teresa Porcella, Guido Quarzo, Anna Sarfatti, Andrea Vico e Vanna Vinci.

-per ragazzi da 11 a 14 anni: Laura Bonalumi, Marianna Cappelli, Matteo Corradini, Francesco D’Adamo, Antonio Ferrara, Giuseppe Festa, Luisa Mattia, Daniele Nicastro, Fabrizio Silei e Licia Troisi.

Segnaliamo inoltre che domenica mattina, in collaborazione con la rivista Liber, Luigi Paladin, psicologo esperto in psicopedagogia della lettura, terrà un incontro sul come legge il cervello del bambino da zero a sei anni.

Ove possibile, vista la situazione pandemica, alla sezione del festival dedicata agli incontri con l’autore e ai laboratori si affiancherà una sezione dedicata alla attività performativa e di drammatizzazione teatrale, rivolta a bambini e ragazzi. Inoltre, sempre compatibilmente con le disposizioni anti-covid, alcuni grandi autori del panorama culturale italiano incontreranno il pubblico adulto. Il programma di queste sezioni verrà svelato più avanti.

ASPETTANDO LEGGENDA – Intanto per le scuole di Empoli Leggenda è iniziata: da febbraio ha preso il via il via il percorso di formazione rivolto agli insegnanti, ai bambini e ragazzi delle scuole: sono 55 le classi di infanzia, primaria e secondaria di I grado che hanno aderito al percorso formativo del festival, che prevede incontri di aggiornamento sulla letteratura per l’infanzia e sull’uso creativo del digitale, oltre a sperimentazioni didattiche attraverso laboratori rivolti agli insegnanti e incontri laboratoriali, tutti in modalità online, per bambini e ragazzi, a cura di Giallo Mare Minimal Teatro e della cooperativa PromoCultura.

La fase preparatoria e formativa di Leggenda culminerà il 15 aprile, quando gli insegnanti potranno dialogare con Franco Lorenzoni. L’incontro è a cura del Centro Studi Bruno Ciari e verterà su “La lettura come luogo di creazione di comunità”. Franco Lorenzoni, maestro di scuola elementare, ha fondato la Casa-laboratorio di Cenci, un centro di sperimentazione educativa. Da poche settimane è membro del Comitato tecnico per il recupero dell'apprendimento, istituito dal ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi.

Per i bambini da 6 a 10 anni sono in programma all'interno della cornice di "Aspettando Leggenda" alcuni incontri, che vedranno come protagonisti gli scrittori Claudia Fachinetti e Pino Pace. "Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore" sarà al centro dell’incontro con Claudia Fachinetti in programma giovedì 8 aprile, mentre “I Picosauri” terranno compagnia ai bambini insieme a Pino Pace giovedì 29 aprile. Entrambi gli incontri saranno su prenotazione e si svolgeranno alle ore 17:30 su Google Meet.

COME PARTECIPARE A LEGGENDA– Nelle prossime settimane sarà online il sito aggiornato del Festival, www.leggendafestival.it , dove saranno caricate le informazioni sui protagonisti, sul programma e sulle prenotazioni per gli eventi a numero chiuso, tutti gratuiti.

 Saranno attive anche la pagina Facebook Leggenda Festival Empoli e il profilo Instagram @leggendafestival.

Per ulteriori informazioni, è possibile inviare una e-mail all’indirizzo leggenda@comune.empoli.fi.it o chiamare la Sezione Ragazzi della Biblioteca al numero 0571757873.

.

Allegato Size
Manifesto Leggenda Festival 2021 2.49 MB