Incidente sul lavoro a Pontorme, il sindaco Brenda Barnini: «Favorire la sicurezza sui posti di lavoro con azioni concrete»

Dal primo cittadino, a nome di tutta l’amministrazione comunale, arriva la vicinanza alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita

Incidente sul lavoro a Pontorme

EMPOLI - Il sindaco di Empoli, Brenda Barnini, esprime a nome di tutta l’amministrazione comunale il proprio cordoglio per la morte sul lavoro avvenuta questa mattina, martedì 9 febbraio, in un laboratorio di falegnameria a Pontorme: «Ci troviamo purtroppo a dover contare un’altra morte sul lavoro, una situazione profondamente ingiusta, che non dovrebbe mai verificarsi. L’episodio verificatosi oggi ci spinge a ribadire ancora una volta la necessità di favorire la sicurezza sui posti di lavoro con azioni concrete. Non si può morire lavorando: il cammino per la sicurezza sui luoghi di lavoro è ancora lungo ma un obiettivo da coltivare con ogni mezzo ed ogni sforzo. Alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita nell’esplosione vanno le condoglianze di tutta l’amministrazione comunale, in attesa che le autorità preposte facciano luce sulle cause dell’accaduto che ha visto anche il ferimento di un altro uomo che ci auguriamo possa rimettersi quanto prima».