Il Liceo ‘Virgilio’ per Empoli 2019, in piazza Don Minzoni una mappa tattile del centro storico

Realizzata da studenti e docenti col contributo del Lions Club Empoli Ferruccio Busoni, la collaborazione dell’Unione Italiana Ciechi e il supoporto del Comune di Empoli

.

 

EMPOLI - Anche gli studenti del Liceo Virgilio di Empoli hanno partecipato alle celebrazioni dei novecento anni dall’incastellamento di Empoli. Lo scorso luglio al Museo del Vetro sono stati presentati i primi risultati del progetto ‘P.O.N. - Potenziamento all’Educazione del Patrimonio Culturale - Gli studenti per Empoli 2019’. In quella occasione, gli allievi dei tre indirizzi del Liceo hanno avuto modo di presentare alla cittadinanza le schede di alcuni edifici del centro storico e di alcune opere del Museo della Collegiata, che hanno caricato su Wikipedia.

L’incontro di luglio è stata l’occasione per presentare anche il prototipo della mappa tattile del centro cittadino, che ora ultimata, viene messa in opera e presentata alla cittadinanza. Questa mattina, sabato 21 dicembre, è stata inaugurata su una delle aiuole di Piazza Don Minzoni, all’ingresso della città dallo scalo ferroviario.

Alla realizzazione del modello tridimensionale, relativo al centro storico della città, hanno lavorato gli studenti del Liceo Artistico, coordinati dalle insegnanti Carla Bagnoli, Antonella Bertelli e Sabrina Bianchini.

«Il modello è stato pensato ritenendo primarie le necessità delle persone cieche ed ipovedenti. Per questo motivo è stato fondamentale il rapporto costante che gli studenti e la scuola hanno tenuto con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e il supporto della Stamperia Braille». Sono queste le parole della Dirigente dell’Istituto Virgilio, Barbara Zari, oggi rappresentata dal vice preside Roberto Tofani, che si dice «fiera di licenziare un’opera di grande pregio artistico, frutto di un lavoro corale tra scuola, associazioni e amministrazione comunale, testimonianza di quelle buone pratiche che meritano di essere incentivate».

Erano presenti Maurizio Pertici, presidente Lions Club Empoli Ferruccio Busoni; Giuseppe Guerra, secondo vice governatore del distretto 108 La Lions Club International; Claudio Benedetti, presidente del consiglio dei governatori del Ddistretto, oltre a Carlo Bianucci rappresentante di zona, e Clara Bertelli, segretaria del Lions Club Empoli Ferruccio Busoni. Il club empolese ‘Ferruccio Busoni’ ha da subito creduto in questo progetto, contribuendo e di fatto ‘firmandolo’ insieme alla scuola, al Comune, all’UIC. Ad allietare la cerimonia le canzoni del coro del Virgilio, diretto dal maestro Simone Faraoni.

«La realizzazione di questa mappa tattile rappresenta un tassello importante per l’accoglienza turistica della nostra città – ha spiegato l’assessore alla cultura Giulia Terreni – soprattutto per promuovere uno sviluppo di un turismo culturale accessibile, responsabile e fruibile da parte di tutte le persone. La collocazione nella piazza di fronte alla stazione, nodo nevralgico del nostro territorio, è fondamentale. Ringrazio gli alunni del liceo che hanno lavorato a questo progetto con tanto impegno; il ringraziamento va ovviamente a anche a tutto il corpo docente della scuola che ha guidato passo passo gli allievi nella realizzazione. Il Lions Club Empoli Ferruccio Busoni si è dimostrato ancora una volta sensibile e attento a cogliere le esigenze di una città e la proposta di docenti e studenti, davvero molto interessante, particolare e di grande pregio. Sono certa che la mappa, sarà un’opera che andrà ad arricchire ulteriormente la nostra città».

Il lavoro si è sviluppato in tre fasi che hanno visto, inizialmente, la progettazione e la  realizzazione di un modello tridimensionale con il programma AUTOCAD 3D, nel quale sono evidenziate le emergenze

architettoniche,  artistiche e culturali del centro storico di Empoli. Successivamente è stato realizzato il

prototipo della mappa 3D in carton-legno (base di supporto) e in PLA (stampa 3D degli isolati, dell'emergenze architettoniche e delle scritte in braille). Infine si è giunti alla versione definitiva della mappa tattile. La fusione in ottone, avvenuta presso la Nuova Fonderia B.M.S. a Carbonile di Pelago, consentirà la sua esposizione all’esterno.

Questa ultima fase del lavoro è stata possibile solo grazie al contributo del Lions Club Empoli Ferruccio Busoni.

Gli artefici del progetto sono però gli studenti degli indirizzi Architettura e Ambiente Arti Figurative, che meritano di essere qui ricordati: Alesso Matilde, Baldacci Niccolò, Bernardi Anna, Caiella Duccio, Cammarata Lucia, Ciuffini Viola, Corsi Marco, D'Abbundo Gianmarco, Fusco Martina, Gerace Simone, Lopez Cristian, Marchetti Lorenzo, Meacci Matteo, Micheloni Ginevra, Pasquinucci Giulia, Piccini Cristan, Pistolesi Niccolò,  Polidori Luca, Porte Angela, Scali Ilaria, Astuti Alessia, Bertini Sara, Burato Barbara, Cappelli Francesco, Ciardi Martina, Collana Rachele, De Rosa Alessia, Frosali Debora, Fulignati Giulio, Galbo Silvia, Groppuso Rita, Guevarra John Gared, Kasaj Klea, Lin Qihan, Pierotti Giulia, Reyes Ciara May, Signorini Cecilia.

....

..

....