Empoli 2019: Walfredo Siemoni ci guida fra gli altari e le cappelle della Collegiata di Sant’Andrea

Sabato 2 febbraio prosegue il ciclo di conferenze alle 17.30 al Museo del Vetro

.

EMPOLI – Prosegue a ritmo serrato l’appuntamento al Museo del Vetro per le celebrazioni dei nove secoli dall’incastellamento di Empoli.

Sabato prossimo, 2 febbraio, alle 17,30 interverrà Walfredo Siemoni, empolese e pioniere degli studi sull’arte empolese.

Cappelle, cappellanie, altari e patroni in Sant’Andrea a Empoli: è questo il titolo dell’intervento, frutto delle sue ricerche d’archivio, che gli hanno consentito di ricostruire, nel tempo, gli altari e le cappelle della Collegiata.

La lettura delle antiche fonti sarà il punto di partenza per comprendere come sia cambiato, nel tempo, l’aspetto della Collegiata, non solo al variare del gusto ma anche della sensibilità religiosa.


Gli appuntamenti proseguiranno poi, sempre al sabato pomeriggio, fino al mese di marzo, secondo questo calendario.


Sabato 16 Febbraio

Simone Giordani, Bernardo Rossellino a Empoli: l'Annunciazione in Santo Stefano degli agostiniani, due statue "Belle e ben fatte e proporzionate";

Francesca Maria Bacci, Bernardo Rossellino a Empoli: il fonte battesimale

della Collegiata tra modelli antichi e ispirazioni rinascimentali.


Sabato 2 Marzo

Cristina Gelli, L’arte del Cinquecento a Empoli: modelli fiorentini e precetti conciliari.

Sabato 16 Marzo

Alessandro Grassi, Empoli nel Seicento. Un osservatorio sulla pittura toscana.

 
Sabato 30 Marzo

Paola Matteucci, Umanesimo di provincia: Lavoro, Resistenza, Formazione.