Dantedì: mostra on line, Divina Commedia illustrata e mattinata di lettura e teatro

Con il patrocinio del Comune di Empoli il liceo ‘Virgilio’ presenta elaborati degli studenti sul proprio sito, l’istituto ‘Ferraris-Brunelleschi’ invece organizza un incontro on line

.

EMPOLI – Dante e la scuola, Dante e l’arte, Dante e i 700 anni dalla sua morte. Domani, giovedì 25 marzo è il Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri.

La data è quella che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, e sarà l’occasione per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante, con tante iniziative, anche on line, organizzate dalle scuole, dagli studenti e dalle istituzioni culturali. L'edizione del 2021 è anche più significativa perché avviene nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta.

«A Empoli stavamo pensando a una grande esposizione degli elaborati degli studenti dell’artistico ‘Virgilio’,insieme a momenti di teatro grazie al gruppo teatrale dell' Istituto Superiore “G.Ferraris- F.Brunelleschi”, ma la pandemia – spiega l’assessore alla cultura Giulia Terreni – ha frenato le varie iniziative. Giovedì pubblicheremo un video in cui il professor Hans Honnacker, docente di materie letterarie, del liceo artistico, spiega cosa è stato fatto insieme a due suoi ex studenti che hanno realizzato vere opere d'arte».
Le opere degli studenti del 'Virgilio' saranno on line, visibili dal sito della scuola: http://www.virgilioempoli.gov.it/cel_dante.html.

«Appena la situazione epidemiologica lo consentirà – aggiunge l’assessore Terreni – cercheremo di recuperare queste idee meritorie prodotte dalle nostre scuole. I 700 anni dalla morte di Dante e l’impegno di studentesse e studenti e dei loro docenti deve essere gratificato. Ringrazio anche gli studenti del ‘Ferraris Brunelleschi’, sempre attivissimi, non potevano farsi sfuggire l’occasione di celebrare Dante. Saranno due belle opportunità per valorizzare non solo l'impegno dei ragazzi, ma anche per riscoprire Dante e la sua opera più conosciuta al mondo».

Nel video, pubblicato anche sui canali social del Comune, il professor Honnacker spiega della nuova edizione della Divina Commedia, edita dalla Società Editrice Dante Alighieri di Roma, con sedici illustrazioni che sono state realizzate da due ex studenti del liceo artistico “Virgilio” di Empoli: Alessandro Giuntini e Lorenzo Santini. Tutte le loro opere sono esposte nella mostra digitale allestita on line presso il sito del liceo“Virgilio” per il Dantedì.

È in sostanza una mostra digitale del Progetto dantesco “Notti dantesche” dell’istituto superiore statale “Virgilio” di Empoli. Gli elaborati sono il frutto del lavoro di alcune classi, in prevalenza quarte e quinte del Liceo artistico nel corso del triennio 2019-2021. Si tratta di disegni, modellini e foto, realizzati dagli studenti ed ispirati ai personaggi o ai temi del poema dantesco che, nella mostra digitale, vengono organizzati sotto forma di una presentazione video animata.

Per sabato è atteso anche il momento di riflessione dell'Istituto superiore ‘G. Ferraris-F. Brunelleschi’: Dantedì a Empoli. Letture e performance teatrali da parte dell’istituto ‘Ferraris’.
Sarà possibile seguire la conferenza in diretta streaming, dalle ore 10 alle ore 12  sul canale alle ore dell'istituto superiore  “G. Ferraris - F. Brunelleschi”: https://www.youtube.com/watch?v=YqYjLEjZ9_4

Relatori: Annalisa Nacinovich, “Il mosaico della Divina Commedia: sentieri di lettura di un grande classico”; Hans Honnacker, “Farinata e Cavalcante Cavalcanti - una strana coppia”; introduce Cristina Nesi, con la partecipazione del Laboratorio Teatrale dell’ I.I.S. “G. Ferraris - F. Brunelleschi”: Elia Agnelli, Alessio Angerame, Sara Baldi, Massimiliano Bollini, Claudia Corvaglia, Emilio Fagiano, Alessia Gaetani, Marcello Garinei, Sara Migliori, Enea Passardi, Richelle Rivera, Giulia Torrigiani, coordinati dalla Professoressa Silvia Desideri.

L'evento ha ricevuto il patrocinio dal Comitato Nazionale per le Celebrazioni del settecentenario Dantesco ed è pubblicato sul sito del Ministero dei Beni Culturali.

.

 

Allegato Size
Dantedì a Empoli 2.87 MB