Conferenze di ‘Empoli 2019’, Silvia De Luca introduce ai Percorsi dell’arte medievale

Sabato 26 gennaio alle 17.30, Museo del Vetro. Tanta la partecipazione al primo incontro a carattere storico artistico. Il prossimo verterà su il Medioevo, Da Giovanni Pisano a Lorenzo Monaco

.

EMPOLI – Possiamo dire buona la ‘prima’ in termini di ampia partecipazione e attenzione nonché anche di curiosità da parte del numeroso pubblico che, sabato 19 gennaio 2019, è intervenuto alla conferenza a carattere storico artistico, che ha inaugurato il nuovo anno del ciclo “Empoli 2019”,  nove secoli di storia, tenutosi al Museo del Vetro.
Un pubblico davvero interessato, l’augurio è che possa intervenire anche sabato prossimo, 26 gennaio 2019, alle 17,30, in occasione dell’intervento di Silvia De Luca, intitolato “Da Giovanni Pisano a Lorenzo Monaco. Percorsi dell’arte medievale a Empoli”.

LA CONFERENZA - Di origini campane, Silvia De Luca si è prima formata all’Università di Perugia per poi conseguire il Dottorato di Ricerca in Storia dell’Arte all’Università di Firenze. Empolese di adozione, vive nella nostra città dove insegna Storia dell’Arte all’Istituto di Istruzione Superiore Virgilio.
Il Medioevo è da sempre al centro dei suoi acuti interessi; questo periodo è stato per questo oggetto delle sue ricerche per Empoli 2019, affrontate con il rigore filologico che la caratterizza.
Per questo motivo, il suo intervento Da Giovanni Pisano a Lorenzo Monaco. Percorsi dell’arte medievale a Empoli non solo farà il punto sulla situazione degli studi, ma verrà arricchito da spunti, considerazioni inedite, curiosità su alcuni degli aspetti meno conosciuti dell’arte a Empoli.

 PROSSIMI APPUNTAMENTI - Gli incontri proseguiranno poi, sempre al sabato pomeriggio, fino al mese di marzo, secondo il calendario di seguito proposto.

 Sabato 2 Febbraio

Walfredo Siemoni, Cappelle, cappellanie, altari e patroni in Sant’Andrea a Empoli

Sabato 16 Febbraio

Simone Giordani, Bernardo Rossellino a Empoli: l'Annunciazione in Santo Stefano degli agostiniani, due statue "Belle e ben fatte e proporzionate"Francesca Maria Bacci, Bernardo Rossellino a Empoli: il fonte battesimale della Collegiata tra modelli antichi e ispirazioni rinascimentali

Sabato 2 marzo

Cristina Gelli, L’arte del Cinquecento a Empoli: modelli fiorentini e precetti conciliari

Sabato 16 marzo

Alessandro Grassi, Empoli nel Seicento. Un osservatorio sulla pittura toscana

Sabato 30 marzo

Paola Matteucci, Umanesimo di provincia: Lavoro, Resistenza, Formazione