Concorso di composizione "Busoni", fra note e versi: ultimi giorni per iscriversi

C'è tempo fino al 30 aprile per partecipare alla manifestazione internazionale promossa dal Centro Busoni. La presidente Eleonora Caponi: "Un'operazione culturale a tutto tondo"

.

EMPOLI – Manca davvero poco. Fino al 30 aprile 2021 è possibile iscriversi alla prima edizione del Concorso internazionale di composizione "Ferruccio Busoni", promosso dal Centro studi musicali Ferruccio Busoni per omaggiare Dante Alighieri, nel settecentesimo anno dalla sua morte.

Sarà proprio la Divina Commedia la musa ispiratrice di coloro che decideranno di partecipare al concorso, alla prima edizione, riservato a composizioni di brani originali e inediti. 

LE ISCRIZIONI - La scadenza per presentare le iscrizioni come detto sopra è fissata per il 30 aprile 2021: le composizioni dovranno pervenire complete entro il primo giugno ed entro il 15 giugno la commissione comunicherà il nome dei tre finalisti. Il primo classificato riceverà un premio di 3mila euro, il secondo di 1.500 euro e il terzo di 500 euro. Non solo. Il brano vincitore sarà pubblicato da Edizioni Suvini Zerboni-Sugar Music Spa e uno dei brani finalisti otterrà invece il premio del pubblico. Dettagli sulle modalità di partecipazione sono on line su www.centrobusoni.org. Informazioni anche chiamando il numero 0571 711122 o inviando una mail all’indirizzo csmfb@centrobusoni.org . 

I CANDIDATI - Potranno presentare lavori ispirati a un fatto o un personaggio dell'opera, alle figure storiche di Dante o di Farinata degli Uberti o ancora alla Dieta di Empoli del 1260 e al Canto X dell'Inferno dove essa viene citata dal Sommo Poeta. La partecipazione è aperta a compositori e compositrici senza limiti di età, nazione e titolo di studio. L’organico delle composizioni è quello dell’orchestra da camera con la possibilità di coinvolgere un massimo di quattro voci soliste liriche: soprano, contralto, tenore e basso. L’opera non dovrà superare la lunghezza di dieci minuti. 

LA GIURIA - Largo, dunque, ai talenti della scrittura musicale i quali saranno valutati da una giuria eccellente, presieduta da Fabio Vacchi e composta da Andrea Portera, Lorenzo Ancillotti, direttore artistico del 'Busoni', Pietro Rigacci, Thierry Escaich e Detlev Glanert, per poi accedere al gran finale dell'iniziativa sul suggestivo palcoscenico ospitato in piazza Farinata degli Uberti a Empoli. Lì, il 9 luglio 2021, l'Orchestra Regionale Toscana darà vita alle esecuzioni, per una serata dove note e terzine saranno assolute protagoniste. 

LE PAROLE DELLA PRESIDENTE DEL ‘CENTRO’, ELEONORA CAPONI - «Questo concorso internazionale, alla prima edizione - sottolinea Eleonora Caponi, presidente dal Centro con sede in piazza della Vittoria - rappresenta un'operazione culturale a tutto tondo, dove musica e poesia si incontrano e si valorizzano a vicenda: l'iniziativa è infatti strettamente legata alle celebrazioni per i settecento anni della morte di Dante. Questo importante anniversario sta facendo emergere un rinnovato interesse per il Sommo Poeta e la sua esperienza letteraria: attraverso una vera e propria opera di avvicinamento a Dante, si è rimesso in moto un interesse nazionale non soltanto per questa figura fondamentale della letteratura mondiale, ma anche per i messaggi universali sull'uomo che egli lancia. Un entusiasmo più che mai prezioso in una fase come questa, in cui bisogna puntare con impegno e fiducia alla ripartenza, dopo mesi di riflettori spenti e luoghi di cultura resi inaccessibili dall'emergenza Covid».

.