Concluso l’intervento sull'acquedotto a Villanova. sostituiti 650 metri di tubazione, investimento da 300mila euro

Potenziata ed estesa la condotta di distribuzione in via Piovola, realizzato inoltre un nuovo collegamento alla centrale idrica. Migliorerà il servizio per qualità e continuità

.

È terminato nel mese di giugno, con il collegamento delle nuove tubazioni alla rete idrica, un importante intervento di Acque SpA a Villanova, nel comune di Empoli. I lavori hanno portato alla sostituzione e all'estensione di circa 650 metri di condotta, con l’obiettivo di migliorare il servizio idrico per un significativo numero di utenze, attraverso il potenziamento del sistema di distribuzione (che trasferisce la risorsa fino ai singoli punti di consegna).

L’intervento si è reso necessario poiché la vecchia infrastruttura risultava ormai insufficiente in termini di potenzialità e di resistenza alle frequenti modifiche nelle pressioni a seconda della stagione. In accordo con l’amministrazione comunale, il gestore ha ritenuto prioritario provvedere alla sostituzione di quelle condotte per garantire la corretta fruibilità della risorsa idrica. Nel dettaglio il progetto, che ha comportato un investimento di circa 300mila euro, ha riguardato la posa in opera di una nuova tubazione su un tratto di via Sottopoggio per San Donato per una lunghezza di 110 metri, e di ulteriori 450 metri su una strada di campagna, per poi collegare le condotte alla centrale idrica di via Piovola tramite un nuovo ingresso.

La nuova infrastruttura risulta decisamente più performante della precedente, anche grazie al materiale di cui è composta - ghisa sferoidale - molto più resistente rispetto a quello delle tubazioni di “vecchia generazione”. Inoltre la condotta adesso ha un diametro superiore a quella che ha sostituito. Ciò che ne consegue è dunque una porzione di acquedotto ammodernata e potenziata, con l’eliminazione del rischio di perdite e il consistente adeguamento del sistema di distribuzione alla domanda di acqua potabile a Villanova.

Nelle prossime settimane, trascorso il tempo necessario per l’assestamento delle nuove condotte, verrà eseguita anche la riasfaltatura dei tratti di strada interessati dai lavori.