Con ‘My Favorite Sax’ Empoli capitale della musica: ecco i nomi dei vincitori

La due giorni di musica ha incoronato le eccellenze. Gran finale con premiazioni e concerto

.

EMPOLI - Un successo sotto tutti i punti di vista. Talenti in arrivo da tutta Italia, grande musica e soprattutto esibizioni dal vivo. Con un importante primato: l’aver rappresentato il primo concorso dal vivo in Italia, dopo la pausa imposta dall’emergenza Covid-19.

Tutto questo a Empoli grazie a ‘My Favorite Sax’, concorso internazionale per giovani sassofonisti, organizzato dal Centro studi musicali Ferruccio Busoni e dal Centro Attività Musicali di Empoli, con la collaborazione dell'associazione Alpha Centauri e il sostegno degli sponsor tecnici Onerati e Selmer. 

La seconda edizione della manifestazione, svolta nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid sabato 8 e domenica 9 maggio 2021, ha incoronato i suoi vincitori al termine di ore di audizioni riservate ai musicisti suddivisi nelle categorie Junior, per i nati dopo il 31 dicembre 2004, Senior, per i nati dopo il 31 dicembre 1990, e sezione Quartetto con età media trent'anni. 

LE AUDIZIONI. Nelle sale del Centro Attività Musicali di Empoli, nei locali dell'ex ospedale vecchio di via Paladini, si sono esibiti gli oltre quaranta iscritti valutati dalla commissione della quale hanno fatto parte, oltre al direttore artistico del Centro Busoni, Lorenzo Ancillotti, Mario Marzi, docente di sax al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, Marco Vanni, docente al conservatorio “B. Marcello” di Venezia, e Sandro Tani, direttore del CAM e insegnante al conservatorio di Reggio Calabria. 

L’ASSESSORE ALLA CULTURA DI EMPOLI. “Questo concorso ha avuto un’enorme partecipazione - ha detto l’assessore alla Cultura di Empoli, Giulia Terreni - e, dopo un anno e mezzo, è una gioia riascoltare nella nostra città musica dal vivo, rivedere artisti. Sono giornate di ripartenza, in queste ore abbiamo ospitato anche Leggenda Festival. Proprio dalla cultura bisogna ripartire. E’ importante. Il nostro compito è portare avanti i programmi culturali, di musica, arte: il nostro Paese deve rimboccarsi per ripartire alla grande. Grazie al Centro Busoni, grazie al Cam. Avanti così”. 

LA PRESIDENTE DEL CENTRO BUSONI. “Ripartire con le attività live del Centro nel giorno della Festa dell’Europa - ha sottolineato Eleonora Caponi, presidente del Centro Busoni - rimarca l’impegno del centro nella promozione della figura di Busoni come grande artista ma anche come grande artista europeista. Ci è sembrato bello e simbolico dare un messaggio di speranza a tutti questi giovani musicisti che hanno continuato a investire su loro stessi anche in questo difficile anno e che hanno potuto incontrarsi qui, sperimentare, misurarsi con una giuria. Questa loro tenacia, questa loro voglia di continuare a studiare ci riporta a quella frase di Busoni «Solo chi guarda avanti ha lo sguardo lieto», al termine di una due giorni che ha rappresentato una grande festa. Dell’Europa, della nostra città e della musica”. 

IL DIRETTORE DEL CAM. “Il nostro progetto ha trovato nella vostra partecipazione il vero successo - ha sottolineato Sandro Tani rivolgendosi agli iscritti - Il momento che abbiamo attraversato sappiamo tutti qual è stato, sappiamo quanto è stato difficile anche studiare. In questi mesi, la nostra idea era quella farci trovare pronti non appena si fosse presentata l’occasione di poter tornare a fare musica dal vivo. Questi appena trascorsi sono stati due giorni di rinascita per tutti”. 

LE PREMIAZIONI. Si sono svolte nel tardo pomeriggio di domenica 9 maggio, trasmesse in diretta su Smart Television insieme al concerto finale dei vincitori che ha concluso la due giorni di ‘My Favorite Sax’.

 

Questa la classifica finale:

 

CATEGORIA SAXOFONO SENIOR – età 17/30 anni

Premio Assoluto, 100/100 - Primo Premio CAM Sax

Lorenzo Simoni

 

Primo Premio

Francesco Rainò D’Ambrosio, 99/100

 

Primo Premio e Premio Speciale “Stefano Jacopini”

Tommaso Michelotti Tommaso, 98/100

Andrea Baù, 98/100

 

Primo Premio

Simone Bellagamba, 97/100

Luca Camesasca, 97/100

Mattia Tomat, 97/100

Leonardo Adornetto, 96/100

Francesco Mazzali, 96/100

 

Secondo Premio

Giacomo Di Palma, 95/100

Michele Antonio Scialpi, 94/100

Adolfo Del Guercio, 93/100

Luca Magnani, 92/100

 

Terzo Premio

Davide Simone, 89/100

Alessandra Acquafredda, 89/100

Elisa Dalmasso, 88/100

Michelangelo Ghedini, 88/100

Marco Niccolini, 87/100

Matteo Brandini, 87/100

Francesco De Luca, 86/100

 

Quarto Premio

Larissa Ronzuoli, 84/100

Angelo Donzella, 84/100

Sofia Bartolini, 84/100

Veronica Conte, 84/100

 

CATEGORIA SAXOFONO JUNIOR – età fino a 16 anni

Primo Premio Assoluto, 100/100 - “Premio Simone Tanzini”

Angelo Papazzo

 

Primo Premio

Bruno Di Terlizi, 98/100

Raffaele Tarini, 97/100

Jordan Piol, 96/100

 

Secondo Premio

Rebecca Gaidella, 94/100

 

Terzo Premio

Emanuele Bagni, 89/100

Simone Sacco, 82/100

 

Quarto Premio

Valeria Sevri

 

Diploma di Merito

Naoto Circelli

Gioele Giannetti Raffaelli

 

CATEGORIA QUARTETTO DI SAXOFONI – età fino a 30 anni

Primo Premio Assoluto, 100/100

Quartetto Yule: Antonio Bruno, Antonio Russo, Riccardo Cavaliere, Sante Leone

 

Primo Premio, 98/100

Satén Sax Quartet: Andrea Baù, Andrea Biasotto, Enrico Leonarduzzi, Alessandro Salaroli