Il Comune di Empoli alla cerimonia per festeggiare San Francesco patrono d'Italia

Rappresentato da Alessio Mantellassi, presidente del Consiglio Comunale: «Non siamo voluti mancare a questo momento di riconoscimento e condivisione»

Il Comune di Empoli alla cerimonia per festeggiare San Francesco patrono d'Italia

EMPOLI – Anche il Comune di Empoli era presente alla cerimonia per festeggiare San Francesco, il santo poverello, Patrono d’Italia. 

Il Comune di Empoli alla cerimonia per festeggiare San Francesco patrono d'Italia

Ad Assisi, ieri, venerdì 4 ottobre 2019, Alessio Mantellassi, presidente del Consiglio Comunale, col gonfalone Civico, insieme ai tanti sindaci toscani.
«Un momento importante. Ogni 20 anni la Toscana offre l'olio per la lanterna della basilica di San Francesco di Assisi nel giorno che si ricorda il patrono d'Italia. Come tante città della nostra regione – ha detto Alessio Mantellassi - anche Empoli non è voluta mancare a questo momento di riconoscimento e condivisione del Santo Patrono d'Italia».

LA CERIMONIA NELLA BASILICA - In occasione della festa del Poverello Patrono d'Italia, quest'anno ad offrire l'olio che alimenta la fiamma della lampada è stata la Toscana, a nome dell'Italia intera, dalle mani del Sindaco di Firenze, Dario Nardella.
Erano presenti ad Assisi oltre 4 mila pellegrini e 50 sindaci giunti dalla regione. Per un intero anno la lampada arderà con l'olio offerto. La suggestiva cerimonia si ripete dal 4 ottobre 1939.

 

Alessio Mantellasi con il gonfalone ad Assisi

   

Alessio Mantellassi con il gonfalone alla Basilica Superiore di Assisi