La Compagnia Un filo di follia porta in scena lo spettacolo “La strada è la Vita”

Evento organizzato con l'associazione Autismo Toscana, insieme al CAM (Centro Attività Musicali). In scena la storia di un clochard raccontata attraverso l’esperienza del laboratorio teatrale come percorso inclusivo per i ragazzi con autismo.

La Compagnia Un filo di follia porta in scena lo spettacolo “La strada è la Vita”

EMPOLI – Sul palco non ci sono differenze. Tutti uguali. Il teatro diventa percorso per superare le barriere, i pregiudizi contro il ‘diverso’.
Ecco che anche nel mondo dell’autismo un laboratorio teatrale nasce come esperienza permanente e fa parlare di sé.
Dopo l’esperienza positiva del giugno scorso, terminata con lo spettacolo “Un Filo di Pazzia”, presentato alla Sala Il Momento di Empoli, la Compagnia teatrale Un filo di follia, in collaborazione con l’associazione Autismo Toscana di Empoli, e la partecipazione del Centro Attività Musicali, porta in scena sempre alla sala teatro Il Momento, venerdì 20 dicembre 2019, alle 21.15, lo spettacolo intitolato “La strada è la Vita” che racconterà la storia di un clochard. La performance è patrocinata dal Comune di Empoli e ripropone il laboratorio come percorso di inclusione sociale per i ragazzi con autismo. Lo spettacolo rappresenta il punto di arrivo di un percorso teatrale previsto dal progetto ‘Teatro e Inclusione’, promosso dall’associazione Autismo Toscana. Hanno partecipato al laboratorio teatrale circa 30 ragazzi di varie scuole secondarie di Empoli.

.