Circonvallazione Sud, venerdì 29 marzo apre la strada. Ecco la nuova viabilità in Carraia

Modifiche in Via Pirandello, dove si immette l’opera appena conclusa, e in Via Vico

.

EMPOLI -  Venerdì 29 marzo, alle 10, è in programma la cerimonia di inaugurazione della strada Circonvallazione Sud.

Al termine la nuova viabilità, che collega lo svincolo Empoli Centro della FIPILI alla zona artigianale di Carraia, dopo aver percorso un tragitto pressoché parallelo alla superstrada, sarà aperta alla circolazione veicolare.

La Circonvallazione ‘sfocia’ in Via Pirandello e da lì, dunque, sarà possibile procedere verso la rotatoria di Via dei Cappuccini, tramite Via Vico, e quindi in Via Valdorme dopo un breve percorso di 1800 metri.

Di fatto il centro urbano di Empoli si libera del traffico di attraversamento nella parte Sud. La funzione di questa strada porterà a diminuire il traffico In Via Sanzio e anche sulla Strada Statale 67.

MODIFICHE VIABILITÀ - Nella zona di accesso alla rotatoria, da venerdì mattina, appena la Circonvallazione Sud sarà aperta, si attiveranno alcune modifiche alla viabilità che cambieranno l’organizzazione del traffico veicolare in quell’area.

Via Pirandello, nel tratto tra Via Vico e l’accesso alla Circonvallazione, diventa a doppio senso di circolazione. Da Via Vico ci si potrà immettere, su un incrocio regolato da due ‘STOP’, in Via Pirandello, svoltando a destra per andare verso Via Carraia, o svoltando a sinistra per dirigersi verso la Circonvallazione.


Questa modifica si è resa necessaria per consentire, in particolare ai mezzi pesanti in arrivo dalla zona artigianale, di avere un ingresso agevolato alla nuova strada senza dover transitare obbligatoriamente da Via Carraia.

Da Via Carraia l’immissione in Via Pirandello non è modificata, ma all’altezza della Circonvallazione Sud è stato posto uno spartitraffico e un ‘Dare Precedenza’ con direzione obbligatoria a destra verso la nuova rotatoria.

 

Per quanto riguarda, invece, la zona dello svincolo Empoli Centro, la nuova viabilità sarà semplicemente un nuovo ramo della rotatoria già esistente e ci si potrà immettere verso Carraia senza problemi, mentre in ingresso allo svincolo ci sarà un ‘Dare precedenza’ per coloro che arrivano da Carraia.