Pronti in bilancio altri 2.200.000 euro per investimenti in scuole, in servizi per gli studenti e migliorare Empoli

Nella variazione di bilancio ci sono spese che mettono al centro il miglioramento degli edifici scolastici, ma anche nuove alberature e le piste ciclabili

.

EMPOLI – Ammonta a quasi 2.200.000 euro la somma che l’amministrazione comunale di Empoli ha destinato a ulteriori nuovi investimenti, inizialmente non programmati nel 2020.
Nell’ultima variazione di bilancio, approvata nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, è stato dato il via libera ad alcuni interventi che non erano previsti, il cui ammontare è pari a 2.118.000 euro. 

Anche in questo caso in primo piano gli interventi sulle scuole, non solo quelli dovuti all’adeguamento per l’emergenza sanitaria in vista della ripresa dell’attività scolastica, ma anche opere di miglioramento. 

Per esempio saranno spesi 130.000 euro per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici che ospitano le scuole dell’infanzia e primaria grazie all’installazione di nuove caldaie.
Mentre è di 150.000 euro l’ammontare dell’investimento per la sistemazione di alcune pensiline agli ingressi dei plessi scolastici. Investimenti nella scuola significano anche servizi: 43.000 euro serviranno per l’acquisto di un nuovo furgone per il trasporto dei pasti della mensa; 100.000 euro per un nuovo autobus a servizio del trasporto scolastico delle scuole medie; poi nuovi arredi per 95.000 euro e altri 30.000 euro per varie attrezzature per l’assistenza scolastica.
Sempre sul fronte edifici scolastici sarà affidata la progettazione, definitiva ed esecutiva, del nuovo Nido Stacciaburatta a Ponzano, opera già presente nel piano delle Opere Pubbliche 2020-2022 per l’annualità 2021: si parla di 250.000 euro.

A proposto di progetti: 150.000 euro è l’investimento per la progettazione dell'intervento di consolidamento e ristrutturazione del Palazzo Ghibellino di piazza Farinata  degli Uberti.
E sempre parlando di una ristrutturazione, va verso la sua ultimazione quella dell’edificio principale della biblioteca comunale ‘Renato Fucini’, per il quale si dovranno comprare nuovi arredi: l’investimento stanziato è di 350.000 euro.
Ma di progetti ‘in fieri’ ce ne sono ancora molti: all’interno di HOPE, progetto di innovazione urbana che riguarda il centro storico, è stato aggiunto un importante intervento per la sistemazione di Via Paladini e il completamento di Via Ridolfi: opera da 270.000 euro, di cui 185.000 euro di contributo europeo e  85.000 euro dalle casse comunali. 
Si pensa anche al completamento della rete ciclopedonale: ci saranno altri interventi nei prossimi anni per ulteriori 450.000 euro.
Anche le annunciate piantumazioni di nuove alberature rientrano negli ulteriori investimenti che l’amministrazione comunale ha messo in bilancio nel 2020 e ammontano a 250.000 euro, interesseranno zone artigianali, commerciali ed industriali e le aree di sosta in ambito urbano.