Al parco Mariambini un vero playground sportivo: skatepark, basket e calcetto

Sindaco Brenda Barnini: «Ennesimo intervento anti degrado. Così facciamo sicurezza, tenendo sempre insieme sorveglianza e socialità»

.

EMPOLI – Nuova vita per il Parco Mariambini. La giunta Barnini ha approvato il progetto per una importante ‘rivoluzione’ all’interno dell’area verde che si trova a due passi dal centro e che fa da collante fra la parte storica di Empoli e l’ingresso al quartiere di Serravalle.

Già attraversato da un tratto della pista ciclabile che collega la stazione con la zona sportiva, il parco Mariambini si appresta a diventare un grande luogo di vera aggregazione dove poter liberamente praticare sport.

Un’area che vuol essere frequentata da giovani, ma non solo, con ampie sedute per essere apprezzato e vissute da ogni fascia di età, dai bambini ai loro nonni.

 

«Dopo Piazza XXIV Luglio, parco della Rimembranza, piazza Stazione arriva l'ennesimo intervento anti degrado operato da questa amministrazione – spiega il sindaco Brenda Barnini –. Un altro spazio bellissimo della nostra città avrà nuova vita e verrà sottratto alle cattive frequentazioni. Così per noi si fa sicurezza, tenendo sempre insieme sorveglianza e socialità».

 

DESCRIZIONE - «Abbiamo pensato al nuovo parco urbano ‘Mariambini’ come a un’area a due passi dal centro, attrezzata, ben illuminata e video sorvegliata, dotata di un’ampia zona parcheggio già in uso. Un bel parco da ritrovare e restituire agli empolesi – prosegue Brenda Barnini – in grado di soddisfare le esigenze sia della persona anziana, alla ricerca di uno spazio tranquillo, immerso nel verde e dotato di ampie zone di seduta dove poter semplicemente socializzare con gli altri. Sia del genitore attirato da uno spazio sicuro, completamente separato dalla strada, pieno di ombra e dotato di attrezzature ludiche dove far divertire il proprio figlio. Penso anche a decine di adolescenti alla ricerca continua di spazi dove poter svolgere attività sportivo/ludiche sempre più stimolanti e competitive. Ecco quindi che il campo in erba, in cui erano state sistemate le porte, diventerà un bel campetto da calcio a 5, l’altro grande prato diventerà sia uno skatepark, come ho promesso in campagna elettorale ai tanti ragazzi appassionati di questa disciplina, sia un campo da basket, sport molto pratico a Empoli. Il tutto videosorvegliato grazie a un progetto per il quale abbiamo chiesto finanziamenti ministeriali insieme ai due parchi di Ponzano e Cascine».

Il progetto di fattibilità è stato inserito nel Piano Triennale per le opere pubbliche nel 2019, ciò significa che l’amministrazione punta ad andare a gara pubblica, con i progetti approvati, entro il prossimo anno.

IL PROGETTO - La scelta progettuale proposta, consiste nella realizzazione di un’area attrezzata sportivo/ludica, sviluppata all’interno del parco urbano Mariambini, lungo Via Bisarnella, posizionata approssimativamente all’interno dello spazio attualmente destinato a campo di calcetto, attraverso una funzionale ridistribuzione degli spazi. Il progetto prevede la realizzazione di uno skatepark, di un campo da basket ed un campo da calcetto a 5.

Lo skatepark ed il campo da basket saranno posizionati su aree adiacenti, delimitate e separate mediante idonee recinzioni. L’accesso alle due attività sportive avverrà in un’unica percorrenza pedonale, con ingressi completamente separati. L’intervento complessivo, si svilupperà su una superficie pari a circa 1.200 mq, e prevederà oltre alla realizzazione delle pavimentazioni delle aree sportive, anche la completa sistemazione dell’intera superficie in erba esistente per consentire l’adeguamento alle quote del nuovo impianto.

Il costo complessivo dei lavori da appaltare è pari a 165.000 euro.