L'ANP APPOGGIA LA PETIZIONE PROMOSSA DAL COMUNE DI EMPOLI PER L'AFFERMAZIONE DEFINITIVA DEL PROCESSO DI PACE IN MEDIO ORIENTE

COMUNICATO STAMPA

Empoli, 9 novembre 2001


Il Sindaco di Empoli, Vittorio Bugli, e il vicesindaco Massimo Marconcini hanno incontrato, questa mattina, Alì Rashid, primo segretario della rappresentanza dell'Autorità Nazionale Palestinese in Italia. Rashid ha espresso il proprio appoggio alla petizione con raccolta di firme promossa in questi giorni dal Comune di Empoli per una accelerazione del processo di pace in Medio Oriente, petizione da allargare ai Comuni della Toscana, del resto d'Italia fino ad arrivare ad una dimensione europea. Con il rappresentante dell'ANP, è stata presa in esame anche l'opportunità di stabilire un rapporto di collaborazione nel quadro di un recupero di alcune professionalità perdute dalla popolazione palestinese in questo lungo e travagliato periodo storico. L'Amministrazione comunale ha dato la propria disponibilità ad offrire corsi di formazione in alcuni settori specifici: sarà lo stesso rappresentante dell'ANP, in accordo con l'Università di Gerusalemme, a presentare nelle prossime settimane una proposta concreta per la realizzazione di questo progetto: proposta che sarà valutata dal Comune di Empoli con il supporto dell'Agenzia formativa.