Idee in circolo: un punto di incontro per i giovani a ponte a elsa

COMUNICATO STAMPA

Empoli, 6 aprile 2002

Inaugurazione oggi alle 16, presso la Casa del Popolo. Il progetto "Giovani in circolo"

Sarà inaugurato oggi, sabato 6 aprile alle ore 16.00, presso la Casa del Popolo di Ponte a Elsa, un punto d'incontro per i giovani allestito dall'Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Empoli, dall'associazione Agrado e dalla stessa casa del Popolo di Ponte a Elsa. "Idee in circolo", questo il titolo scelto per l'iniziativa. In uno spazio all'interno della Casa del Popolo, i ragazzi potranno incontrarsi ogni lunedì e mercoledì dalle 17 alle 20, alla presenza di due operatori. Questo progetto si inserisce nella politica giovanile portata avanti da questa amministrazione, che ha come finalità principale l'offerta di spazi che consentano ai giovani di dar vita a occasioni d'incontro e di relazione, anche con gli adulti. <Attraverso momenti di aggregazione e socializzazione, con l'acquisizione di nuove conoscenze, di informazioni su temi specifici e con l'utilizzo di strumenti multimediali, il concetto di partecipazione non rimane in teoria ma si realizza nella pratica>, dice l'assessore Paola Sani.

In questo spazio, sarà possibile incontrare altri ragazzi, partecipare a gruppi di discussione, creare iniziative nel quartiere, connettersi a internet, consultare un'enciclopedia multimediale, visionare ed usufruire di una piccola biblioteca. Sarà possibile trovare informazioni sulle attività promosse dal Comune di Empoli e rivolte ai giovani. Naturalmente, sia l'entrata che l'utilizzo degli strumenti multimediali saranno gratuiti.

Il progetto "Giovani in Circolo" è partito nel gennaio di quest'anno, con un intervento di promozione del benessere su due frazioni di Empoli: Fontanella e Ponte a Elsa. Nella frazione di Fontanella uno spazio simile a quello inaugurato oggi a Ponte a Elsa è già disponibile da circa un anno. l'equipe degli operatori ha di fatto continuato il lavoro avviato nel precedente progetto "Adolescenti e cittadinanza attiva" con un gruppo informale della zona. Sono stati attivati dei gruppi di discussione su tematiche di interesse giovanile proposte dai ragazzi stessi, cercando di promuovere stili di vita improntati alla cittadinanza attiva.