“Empoli 2019”, ospiti Matteo Mazzoni e Gianluca Fulvetti

Sabato 14 aprile alle 17.15, al Museo del Vetro, Empoli.
Ultima conferenza per il ciclo dedicato ai novecento anni della storia di Empoli. Dal 15 settembre si parlerà della storia attuale e dell’arte.

Empoli2019

EMPOLI – Un nuovo appuntamento per le conferenze di “Empoli 2019” è in programma sabato 14 aprile alle 17.15 al Museo del Vetro, in via Ridolfi, 70, con due studiosi, Matteo Mazzoni e Gianluca Fulvetti, che illustreranno, uno la storia del dominio fascista; l’altro, le dinamiche dell’opposizione al regime e alla resistenza. Matteo Mazzoni e Gianluca Fulvetti chiuderanno il ciclo di conferenze dedicate ai novecento anni della storia di Empoli. Gli incontri riprenderanno poi sabato 15 settembre 2018 con gli argomenti dedicati alla storia attuale e alla storia dell’arte.

I PROTAGONISTI - Dottore di ricerca in studi storici dell'età moderna e contemporanea e attualmente Direttore dell'Istituto storico della Resistenza in Toscana, Matteo Mazzoni è noto agli empolesi per la sua costante collaborazione a progetti come ‘Investire in Democrazia’, che ormai sono parte integrante della formazione dei giovani delle nostre scuole. A lui è affidato il compito di illustrare un periodo fondamentale della storia della nostra città, quello del dominio fascista.

Se “Empoli fascista: dalla conquista al governo della città” è il tema prescelto da Mazzoni, è invece alle dinamiche dell’opposizione al regime e alla resistenza che è dedicato l’intervento di Gianluca Fulvetti. “Resistere, Rinascere” è infatti il titolo della conferenza di Fulvetti, professore di Storia Contemporanea all’Università di Pisa e autore, tra l’altro, con Paolo Pezzino di “Empoli antifascista – I fatti del 1° Marzo 1921, la clandestinità e la resistenza”.