Allerta meteo arancio per neve: prevista la chiusura delle scuole per domani giovedì 1 marzo

Attiva l’unità operativa della Protezione Civile dell’Unione dei Comuni. Intanto anche i singoli comuni hanno predisposto interventi con i mezzi spargisale

ALLERTA METEO RISCHIO NEVE

Burian si farà sentire nelle prossime ore anche in Toscana e nella zona dell’Empolese – Valdelsa.

Il centro funzionale della Regione Toscana ha emesso un’allerta allerta ARANCIONE per RISCHIO NEVE dalle 00.00 alle 24.00 didomani giovedì 1 marzo (tutti i nostri comuni interessati).
Sono previste, nevicate anche abbondanti a quote di pianura, in particolare sulle zone centro-settentrionali della regione.

In base alla classificazione regionale il codice arancione indica fenomeni più intensi del normale potenzialmente pericolosi sia per l’incolumità delle persone sia per beni e attività ordinarie.

Un’allerta arancione per neve vuol dire che sono previsti accumuli di neve significativi.
 A seconda delle zone si prevede un strato di neve da alcuni centimetri in pianura fino diversi centimetri di neve in collina.
Permanenza di ghiaccio da neve diffuso e ciò può avere  come conseguenza:

- Diffusi problemi alla circolazione stradale con conseguenti interruzioni della viabilità soprattutto nelle strade secondarie

- Possibilità di black-out elettrici e telefonici

- Possibili danni di strutture leggere (tende verande, serre, etc.) e occasionalmente di tetti.

- Possibile riduzione del servizio ferroviario

- Caduta di rami e occasionalmente di alberi

In seguito a questa allerta l’Unione dei Comuni ha già attivato il centro operativo di  protezione civile e tutti i comuni hanno concordato di prevedere la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado; ciascun comune ha predisposto un’ordinanza specifica.

Nello stesso tempo sono già in corso i preparativi per fronteggiare il mal tempo, la neve e il ghiaccio: il personale e i volontari sono stati allertati e i mezzi spargisale dei singoli comuni sono pronti per essere utilizzati.

Occorre ricordare ai cittadini che in caso di nevicate con persistenza di neve al suolo ed al fine di tutelare l’incolumità dei pedoni, i regolamenti comunali di polizia urbana obbligano gli abitanti di ogni edificio fronteggiante la pubblica via a provvedere a:

- rimuovere la neve dai marciapiedi;

- pulire la cunetta stradale e liberare eventuali caditoie o tombini per agevolare il deflusso delle acque di fusione;

- spargere un adeguato quantitativo di sale sulle are e sgomberate, se si prevedono condizioni di gelo;

- aprire varchi in corrispondenza di attraversamenti pedonali ed incroci stradali su tutto il fronte dello stabile;

- abbattere eventuali festoni o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle gronde;

- rimuovere le autovetture parcheggiate a filo strada per permettere di liberare le carreggiate.

Ricordiamo, inoltre, alcune precauzioni e comportamenti da tenere in caso di precipitazioni nevose:

- limitare o differire, per quanto possibile, gli spostamenti con veicoli;

- preferire, per quanto possibile, l’utilizzo dei mezzi pubblici a quello delle auto private;

- non utilizzare veicoli a 2 ruote;

- non aspettare a montare le catene da neve sulla propria auto quando si è già in condizioni di difficoltà, specie se si devono affrontare percorsi con presenza di salite e discese anche di modesta pendenza;

- non abbandonare l’auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione degli altri veicoli, ed in particolare dei mezzi operativi e disoccorso;

- aiutare le persone in difficoltà e non esitare a richiedere aiuto in caso di necessità (per montare le catene, per posteggiare l’auto anche all’interno di proprietà private, per avere consigli ed indicazioni, etc.).

Si consiglia, inoltre, ai cittadini di seguire i siti istituzionali e i canali social dei singoli comuni e dell’Unione dei comuni dell’Empolese – Valdelsa per essere aggiornati costantemente in merito all’evolversi della situazione.

Inoltre, l’emittente radiofonica Radio Lady (frequenza 97.7) ha dato la disponibilità a fornire informazioni tempestive in merito all’evolversi della situazione.

MERCATO SETTIMANALE ANNULLATO

Il mercato settimanale di giovedì 1 marzo, in zona sportiva/stadio 'Carlo Castellani', è annullato per allerta meteo.

Verrà recuperato in data da destinarsi.